Scopri come cucinare correttamente il pesce

Pesce e frutti di mare non richiedono molta preparazione e cuociono molto velocemente. Inoltre, sono anche estremamente versatili, quindi puoi creare piatti nutrienti e deliziosi in un batter d'occhio. Scopri come cucinare pesce e frutti di mare di seguito:

Più semplice è, meglio è

Il pesce non necessita di una preparazione elaborata. La consistenza delicata, infatti, si abbina ai metodi di cottura più semplici. Alcuni pesci molto freschi, come il salmone, a volte vengono semplicemente marinati nel succo di agrumi o in un altro liquido acido. Questa procedura aggiunge un sapore piccante, pur conservando i nutrienti.

A differenza della carne rossa, il pesce è naturalmente tenero. Quindi, è sempre meglio cucinare meno che troppo. Il pesce è pronto quando la carne è ancora leggermente traslucida quando viene tolta dalla spina dorsale; o si sbriciola facilmente per essere punto con uno stuzzicadenti.

Come cucinare il pesce

Avvolgendo

Arrostire il pesce avvolto fa sì che la carne non si secchi e che il pesce cuocia nel suo stesso olio. Il pesce intero può essere farcito con erbe o verdure e poi avvolto in un foglio di alluminio e messo in forno a 180 ° C. Calcola 10 minuti per ogni 450 g.

Già fette e filetti spessi devono essere avvolti in carta forno o carta stagnola con verdure ed erbe, inumiditi con vino o succo di limone e infornati.

Grigliare

I pesci grassi come aringhe, sgombri e trote sono deliziosi alla griglia. Ma la carne bianca deve prima essere marinata o rivestita per proteggere la carne delicata. A seconda delle dimensioni e dello spessore, il pesce impiega dai 4 ai 12 minuti per cuocere.

Alla griglia

Il barbecue è un modo gustoso per cucinare il pesce. Prova il pesce grasso intero come le sarde, la trota o lo sgombro e cuoci per 4-8 minuti su ciascun lato. L'uso di una speciale griglia per il pesce lo rende facile da girare.

Quando viene arrostita sulla brace, la carne bianca è meglio marinare in anticipo. Oppure tagliate il pesce a cubetti e attaccateli sugli spiedini, alternandoli con le verdure. Ungere la griglia del barbecue con olio in modo che il pesce non si attacchi.

Arrosto con verdure

Questo è un buon esempio di come cucinare il pesce per un pasto sano. Poiché il pesce richiede una cottura veloce, è meglio cuocere prima le verdure tritate in padella, adagiarvi sopra il pesce e infornare. Calcola da 7 a 8 minuti per filetti e fette o circa 20 minuti per un pesce intero da 1 kg.

Nel microonde

Il microonde è ottimo per cuocere il pesce, poiché conserva l'umidità e il sapore naturale. Quando si cuociono bistecche o fette nel microonde, aggiungere un po 'di brodo o succo di limone e coprire con un tovagliolo di carta.

Se cuocete il pesce intero, fate alcuni tagli sulla pelle per evitare che si rompa.

Scottatura

Scottare il pesce ne esalta il sapore. Per scottare il brodo di pesce, l'acqua e il vino o il latte. 

Quando si scotta il pesce, il liquido non deve bollire. Per un pesce intero (circa 3,5 kg), mettetelo in una padella ricoperta di liquido freddo, coprite e fatelo raggiungere quasi a ebollizione. Lasciate cuocere a fuoco lento per 8-12 minuti, quindi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare nel liquido in cui è cotto.

Al vapore

La cottura a vapore è uno dei modi più salutari per preparare il pesce, in quanto non utilizza grassi e il pesce non entra a diretto contatto con il liquido, trattenendo i nutrienti più importanti. Usa erbe aromatiche per aggiungere sapore.

Frittura

Il pesce è delizioso se fritto velocemente in poco olio o burro. A seconda dello spessore del pesce, la frittura richiede solo 2-3 minuti di cottura per lato.