Comprendi come sarà il nuovo ritiro di emergenza FGTS

FGTS nasce per essere ritirato esclusivamente in caso di pensionamento o licenziamento senza motivo. È venuto a compensare la perdita del diritto alla stabilità del dipendente se fosse rimasto nel suo lavoro per più di 10 anni. Tuttavia, alcune leggi successive autorizzavano i lavoratori a ritirare importi dal Fondo in altri casi. È il caso del saccheggio per la cura di malattie come il cancro e l'AIDS. Per proprietà di abitazione o in caso di calamità pubblica dovuta a calamità naturali. Il lavoratore potrebbe anche ritirare il saldo del Fondo dopo essere stato disoccupato per tre anni.

Scopri chi può ritirare FGTS oltre al prelievo di emergenza.

L'attuale governo, tuttavia, ha già concesso l'accesso a FGTS in tre fasi. La prima volta è stata nel 2019. Per incoraggiare la ripresa dell'economia, il governo ha consentito un ritiro fino a R $ 500,00 per lavoratore - per coloro che avevano un saldo totale fino a 01 salario minimo (R $ 998,00 all'epoca), il limite era questo valore.

La seconda volta si è verificata anche nel 2019. All'epoca, il governo ha consentito al lavoratore di scegliere tra il ritiro immediato o il ritiro annuale . Scegliendo la seconda opzione, il lavoratore inizia a ricevere una parte del saldo in anticipo, ogni anno.

Ora, nel 2020, a causa della pandemia Covid-19, è la terza volta che il governo ha rilasciato il bottino FGTS. In quest'ultimo caso, sabato scorso il governo ha pubblicato il programma di ritiro.

Il 7 aprile 2020 è stato pubblicato il Provvedimento 946, che autorizzava tale recesso, che prevedeva il diritto di recesso, che è facoltativo, e criteri per le modalità di esecuzione. Da allora, i lavoratori che non hanno diritto a ricevere gli aiuti di emergenza hanno atteso questa risorsa.

Alcune nuove procedure sono state annunciate sabato scorso (06/13), da Caixa Econômica Federal, per ricevere i soldi. Vedi sotto:

Calendario rilasciato per il rilascio di fondi

Mese di nascita Data di accredito del conto

Data di recesso o trasferimento

gennaio

febbraio

marzo

aprile

Maggio

giugno

luglio

agosto

settembre

ottobre

novembre

dicembre

29 giugno

6 luglio

13 luglio

20 luglio

27 luglio

3 agosto

10 agosto

24 agosto

31 agosto

8 settembre

14 settembre

21 settembre

25 luglio

8 agosto

22 agosto

5 settembre

19 settembre

3 ottobre

17 ottobre

17 ottobre

31 ottobre

31 ottobre

14 novembre

14 novembre

Novità sul risparmio sociale digitale e l'applicazione FGTS

Il risparmio sociale digitale di Caixa è un tipo di conto bancario per coloro che ricevono benefici dal governo. Ha un limite di equilibrio e movimento. Sabato scorso, il governo ha anche ampliato le modalità di utilizzo. Il limite di movimento mensile è stato aumentato da R $ 3 mila a R $ 5 mila. Il ritiro di emergenza FGTS può essere ricevuto attraverso di esso. Oltre a ciò, altri benefici pagati dai governi federale, statale e municipale possono essere ricevuti anche nei risparmi digitali di Caixa. Fatta eccezione per la sicurezza sociale, come la pensione.

L'obiettivo del governo è evitare gli agglomerati nelle filiali e nelle lotterie. Inoltre, intende espandere l'accesso ai conti bancari a persone che in precedenza non avevano accesso alla rete bancaria. I conti di risparmio non hanno commissioni.

Secondo le notizie pubblicate su G1, il presidente di Caixa ha dichiarato che:

  • Il Cash Out di emergenza verrà rilasciato esclusivamente attraverso il risparmio digitale. In questo modo la banca aprirà automaticamente un conto social digitale per tutti coloro che hanno diritto di recesso
  • Il movimento del denaro può essere effettuato tramite l'applicazione “Caixa TEM”;
  • La consultazione degli importi rilasciati può essere effettuata su Dial 111 e sul sito FGTS, a partire da oggi;
  • Da venerdì 19/06/2020, le richieste possono essere effettuate anche tramite l' applicazione FGTS .

Nell'applicazione FGTS sarà possibile segnalare l'opzione di non effettuare il recesso, essendo facoltativa. Se l'accredito è stato effettuato nel conto di risparmio digitale, può anche essere restituito al conto FGTS dall'applicazione. L'opzione di non prelevare l'importo disponibile deve essere comunicata fino a 10 giorni prima della data di accredito prevista. Se l'importo disponibile non viene ritirato entro il 30 novembre, tornerà automaticamente sul conto FGTS.

Vale la pena ritirare questa risorsa che sarebbe la pensione?

Per chi investe solo nel Risparmio della banca privata, potrebbe essere più vantaggioso non ritirare questa risorsa dalla FGTS. Il risparmio produce il 70% del tasso Selic, che sta diminuendo. FGTS ha un rendimento annuo fisso del 3%. La redditività dei risparmi dovrebbe rimanere inferiore a quella nei prossimi mesi o anni.

Per coloro che investono in altre opzioni, e intendono mantenere l'investimento per la pensione (a lungo termine), il ritiro è vantaggioso. Esistono opzioni di reddito fisso conservative, come il Tesoro pre-fisso o un fondo di investimento con una redditività superiore all'FGTS. Da investire in opzioni su azioni come azioni, fondi di investimento multimercato, immobili, ecc. anche il ritiro è vantaggioso.

Per chi ha bisogno di pagare bollette o debiti giornalieri, come lo scoperto, non ci sono dubbi. In questi casi il ritiro è addirittura urgente.

Samasse Leal

Appassionata di diritto, Samasse Leal è una specialista in diritto dei consumatori, laureata al PUC-Rio. Coautrice e revisore tecnico dell'opera Use the Laws in Your Favour, ha partecipato a diverse edizioni del programma Sem Censura (TVE) e di programmi radiofonici, parlando di diritti per il grande pubblico. Nei quasi 20 anni della sua carriera ha lavorato in grandi studi legali, aziende, un'associazione di tutela dei consumatori e attualmente lavora nell'area investor relations di una multinazionale spagnola.