Alimenti per la salute di orecchie, naso e gola

La stretta associazione tra orecchie, naso e gola significa che l'infezione di una di queste strutture può influenzare le altre. Sebbene non ci siano alimenti specifici per migliorare la salute di questo sistema, una dieta equilibrata è importante per il mantenimento della salute; in particolare, una dieta che si concentri sulla salute del sistema immunitario.

Il primo passo è avere una dieta equilibrata

Il modo più semplice per mantenere una dieta equilibrata è ricordare le proporzioni raccomandate dei cinque diversi gruppi di alimenti. Il primo gruppo è costituito da pane, cereali e patate, che contengono carboidrati e fibre e dovrebbero essere la base della dieta, con 6-11 porzioni al giorno. Frutta e verdura, ottime fonti di vitamina C, caroteni, folati e fibre, costituiscono il gruppo successivo; provare a consumare cinque porzioni di questi alimenti al giorno. Aggiungere due porzioni di latte e latticini - che contengono calcio, proteine, vitamine B 12, A e D - e due porzioni di carne o pesce (o quattro di legumi o tofu) per ottenere proteine, ferro, vitamine del gruppo B, zinco e magnesio. Infine, includi pochi alimenti contenenti grassi e zuccheri. Dopo aver stabilito questa dieta di base,è possibile concentrarsi su alimenti che contribuiscono in modo specifico alla salute di orecchie, naso e gola.

Preservare la salute delle mucose

Qualsiasi sostanza irritante nell'aria che sfugge al filtraggio automatico del naso attraversa la mucosa che riveste naso e gola. La salute di questa mucosa è fondamentale per combattere le infezioni.

Vitamina B 2

La vitamina B 2 o riboflavina contribuisce alla salute della mucosa; le fonti principali sono fegato, latte, formaggio, yogurt, uova, verdure a foglia verde e cereali per la colazione arricchiti. Un materiale viscoso prodotto dalla mucosa intrappola i batteri estranei e li distrugge, utilizzando una sostanza chimica chiamata lisozima. La carenza di vitamina B 2 provoca cambiamenti nella mucosa e questo processo può diventare meno attivo, indebolendo le difese del naso contro i batteri ed esponendo l'organismo a un maggior rischio di infezione dell'epiglottide, delle tonsille, della faringe o della laringe.

Vitamina A

La vitamina A, importante per il funzionamento ideale della mucosa, si trova in due forme: il retinolo, negli alimenti di origine animale, e il carotenoide, negli alimenti vegetali. Le fonti animali sono latte, margarina arricchita, burro, formaggio, tuorlo d'uovo, fegato e pesce grasso. Le fonti vegetali sono carote, pomodori e verdure a foglia verde scuro.

Antiossidanti sani

Sebbene il raffreddore e l'influenza si diffondano rapidamente da persona a persona, il rischio di infezione è maggiore quando il sistema immunitario è debole. La chiave per il corretto funzionamento del sistema immunitario è un buon apporto di antiossidanti, fondamentali per eliminare i radicali liberi. Gli antiossidanti comprendono le vitamine C ed E, i carotenoidi (fonti vegetali di vitamina A) e i minerali selenio, zinco e magnesio, che proteggono le cellule del corpo dai danni dei radicali liberi. Lo zinco è molto importante per l'attività del sistema immunitario, e la sua carenza è associata a diversi problemi immunologici, che però si risolvono quando la sua quantità nella dieta viene corretta.

Dai un'occhiata al nostro menu completo di antiossidanti per 7 giorni.

Cosa sono i radicali liberi?

I radicali liberi sono prodotti dai normali processi metabolici dell'organismo e, quando si accumulano, danneggiano i costituenti fondamentali dell'organismo, come il DNA (l'unità di base della cellula), le proteine ​​e il grasso. Le cellule in cui il danno al DNA non viene riparato hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro. I radicali liberi ossidano anche gli acidi grassi polinsaturi negli alimenti e nelle membrane cellulari del corpo, dando origine a composti chiamati perossidi, che danneggiano le cellule. Gli antiossidanti inibiscono l'ossidazione degli acidi grassi polinsaturi.

Sollievo freddo

Alcuni cibi e bevande aiutano ad alleviare i sintomi del raffreddore alle orecchie, al naso e alla gola e sono un'opzione naturale per i rimedi da banco.

Miele e limone

Qualsiasi bevanda calda può calmare l'infiammazione e alleviare il mal di gola e la tosse. Una bevanda dolce e amara, più spesso contenente limone e miele, deve avere un sapore migliore nel periodo in cui il palato è compromesso. Il miele ha proprietà antisettiche ed espettoranti, che aiutano anche ad alleviare il mal di gola; il limone è ricco di vitamina C.

Mentolo

Il mentolo è un componente degli oli giapponesi di menta, menta piperita ed eucalipto, che è stato utilizzato per secoli per alleviare la congestione nasale. Il mentolo è un ingrediente comune nelle pastiglie per la tosse e aiuta a ridurre il disagio al freddo. Provoca una sensazione rinfrescante al naso e alla gola. L'effetto è temporaneo, simile a quello dell'anestesia locale.

aglio

L'aglio contiene una sostanza chiamata ajoeno, che può avere un effetto antibatterico, così come l'allicina, un potente antibiotico naturale. Si ritiene che queste due sostanze prevengano il comune raffreddore e allevino i sintomi fastidiosi.

Attenzione ai supercibi!

Tutti i cibi integrali, non trasformati, sono benefici per il sistema immunitario. Aiutano a combattere le infezioni, ma alcuni sono più efficaci nel preservare la salute di orecchie, naso e gola.

Muesli

Ricchi di vitamine del gruppo B - tra cui l'importantissima B 12 -, muesli e altri cereali integrali, mescolati con frutti oleosi, cereali e noci, sono buone fonti di minerali e vitamine. Ecco come preparare il vero muesli!

salmone

Come molti pesci grassi, il salmone è una fonte sicura di vitamina E e selenio, sostanze antiossidanti. Scopri altri vantaggi e curiosità di questo alimento sano e gustoso!

Cassis

Queste incredibili bacche sono tra le maggiori fonti di vitamina C: 200 mg in circa 100 g di frutta.

Mango

È il frutto più ricco di carotenoidi antiossidanti e uno dei pochi che contiene vitamina E.

Cipolla e aglio

Contiene antibiotici naturali che sembrano alleviare i sintomi del raffreddore e dell'influenza.