Tratta immediatamente l'infiammazione e impedisci che diventi pericolosa

All'inizio, l'infiammazione è un effetto collaterale del lavoro del sistema immunitario. Quando si ha una ferita o un'infezione, le cellule e le sostanze del sistema immunitario si precipitano sul sito per uccidere i germi e riparare il tessuto danneggiato. Puoi vedere l'infiammazione in azione quando la pelle intorno a un taglio diventa rossa e gonfia. In brevi periodi è vantaggioso; ma, quando il corpo è costantemente attaccato da infiammazioni - dovute a infezioni lievi e continue o “danni” causati dal fumo e da altri fattori irritanti -, l'infiammazione diventa dannosa.

Quali sono le cause?

L'infiammazione cronica può essere innescata da allergeni, tossine e radiazioni, ma anche da malattie come l'artrite reumatoide, infezioni come gengiviti o ulcere gastriche non trattate (che sono causate da un'infezione batterica) o lesioni microscopiche, come danni alle pareti delle arterie. fumo, pressione alta o colesterolo alto. In effetti, un altro colpevole è il grasso intra-addominale, che secerne sostanze infiammatorie. Anche lo stress, la rabbia, la mancanza di esercizio e una dieta ricca di fast food e grassi idrogenati contribuiscono all'infiammazione.

Abbiamo parlato di grasso intra-addominale in questo articolo.

Sulla cura del cibo, leggi il nostro articolo.

Perché è pericoloso?

Accelera la crescita della placca sulle pareti delle arterie (ateromi) e quindi rende queste placche meno stabili e più soggette a rottura e blocco di un'arteria. L'infiammazione cronica contribuisce anche alla resistenza all'insulina. Inoltre, aumenta il rischio di un gran numero di malattie croniche, tra cui diabete, Alzheimer, malattie polmonari, osteoporosi e persino cancro.

Troverai maggiori dettagli negli articoli su insulino-resistenza, diabete, Alzheimer, malattie polmonari, osteoporosi e cancro.

Guarda come succede

1 Nel sangue, i livelli di citochine infiammatorie aumentano in risposta a fumo, batteri, grasso intra-addominale e altri fattori di stress per il corpo. Le citochine avvisano il corpo che qualcosa non va e innescano una catena di eventi che causano infiammazione.

2 I leucociti, o globuli bianchi, corrono verso il sito di infezione o lesione, come le pareti delle arterie danneggiate da particelle ossidate di colesterolo LDL. Quando l'LDL si deposita in queste pareti, le cellule immunitarie lo inghiottono per liberarsene. Tuttavia, se c'è un eccesso di LDL, i leucociti sono sovraccarichi. Cioè, si accumulano sulla parete delle arterie e formano placche che restringono le arterie.

3 I leucociti rilasciano più citochine, che distruggono lo strato protettivo che copre la placca. Alla fine, la placca si rompe, riversando il suo contenuto nel flusso sanguigno. Un segnale di pericolo inviato dai leucociti, chiamato fattore tissutale, innesca una risposta di coagulazione. Se un coagulo di sangue blocca l'arteria, il risultato potrebbe essere un infarto o un ictus.

Strategie di prevenzione

Smetti di fumare perché il fumo accende le pareti delle arterie.

Mangia più pesce, frutta e verdura grassi e meno cibi fritti e grassi idrogenati.

Dormi almeno dalle 7 alle 8 ore a notte.

Fai esercizio con moderazione.

Tratta le infezioni esistenti.