Gastroenterite infettiva: impara a prevenire questa malattia

I principali sintomi della gastroenterite infettiva sono: coliche, febbre, vomito e diarrea, affermano i ricercatori. Il germe responsabile del problema: il norovirus, un virus super contagioso che causa il 90% degli episodi di gastroenterite. Ma perché le gastroenteriti sono così contagiose? Il norovirus, appartenente a una famiglia di germi resistenti responsabili della maggior parte dei casi, è altamente contagioso prima che emergano i segnali di pericolo. Ecco alcuni buoni motivi per non rinunciare alla protezione:

  • Numero di particelle virali necessarie per l'infezione: meno di 10
  • Percentuale di persone infette che trasmettono la malattia ma non presentano sintomi: 30
  • Periodo in cui la persona continua a trasmettere la malattia dopo la cessazione del vomito: da 2 a 3 settimane
  • Durata del virus su pavimenti, controsoffitti e altre superfici dure: 3 giorni
  • Durata di vita su superfici "morbide" come i tappeti: fino a 12 giorni

Anche altri virus e batteri possono causare malattie intestinali; e le seguenti precauzioni possono aiutare te e la tua famiglia a evitare la prossima infezione.

Principali strategie di prevenzione

1. Lavarsi le mani

Puoi contrarre facilmente la gastroenterite infettiva toccando una manopola infetta o stringendo la mano a qualcuno che è malato. La migliore difesa: sapone, acqua, 20 secondi di lavaggio e risciacquo vigoroso. Uno studio condotto presso la Emory University ha dimostrato che il lavaggio delle mani ha eliminato il 96% delle particelle virali rispetto all'eliminazione del solo 46% da parte di un prodotto igienizzante a base alcolica. Non c'è un lavandino nelle vicinanze? Quindi, il gel alcolico è una buona alternativa.

2. Tenere le persone ammalate o ammalate di recente fuori dalla cucina

Molte epidemie di gastroenterite infettiva erano causate da cibo preparato da persone che avevano un'infezione attiva o in miglioramento. Scola amici e parenti malati dalla cucina. In caso contrario, pulire i controsoffitti e le altre superfici con un disinfettante o una soluzione composta da un cucchiaino di candeggina in un litro di acqua calda. Se un amico o un parente malato porta del cibo da casa per una riunione, evitalo.

3. Ripulisci subito dopo che qualcuno ha vomitato

Dopo che una persona vomita o ha la diarrea, una pulizia rapida impedirà la diffusione di germi. Pulire le superfici sporche con una miscela di acqua e candeggina. Indossare guanti di gomma e asciugamani di carta - smaltirli fuori casa. Lavare i guanti prima di rimuoverli. Fare attenzione che anche il malato lavi e cambi immediatamente gli indumenti, che devono essere lavati separatamente alla massima temperatura della macchina. Usa un po 'di candeggina, se possibile, seguendo le istruzioni di lavaggio.

In generale, un episodio di gastroenterite è scomodo, ma non è grave. Tuttavia, è necessario prestare attenzione ai segni di disidratazione o infezione persistente nei bambini piccoli, negli anziani e in chiunque abbia un sistema immunitario indebolito. Bevi molti liquidi e chiama il medico se noti questi segni: sete molto intensa, secchezza delle fauci, urine scure o di piccolo volume, lacrime ridotte, debolezza, letargia, vertigini.

4. Lavare frutta e verdura

Virus e batteri che causano vomito e diarrea possono proliferare in quasi tutti i tipi di alimenti. Evita la contaminazione: lava, conserva e cuoci i cibi in modo sicuro.

5. Sicurezza in mare

Le crociere non sono gli unici posti dove si possono contrarre germi intestinali come il norovirus; i casi hanno ricevuto solo molta pubblicità perché questi resort chiusi e altamente sociali forniscono l'ambiente perfetto per la trasmissione dei germi. Gli studi hanno dimostrato che il rischio di infezione a bordo è leggermente aumentato negli ultimi due decenni. Queste misure possono aiutarti a proteggerti durante la tua prossima vacanza a bordo di una nave.

  • Lavati spesso le mani. In un recente studio dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, le persone che hanno contratto la gastroenterite infettiva durante le crociere si sono lavate meno le mani dopo aver usato il bagno e hanno usato meno disinfettanti per le mani anche dopo un'epidemia.
  • Usa la "stretta di mano" della crociera. Quando saluti il ​​capitano o incontri la coppia nella cabina accanto, usa l'alternativa ufficiale alla stretta di mano: il tocco leggero con i gomiti. Diverse compagnie di crociera incoraggiano questa novità per ridurre il rischio di trasmissione del virus.