Caroline Dallarosa: vanità nella giusta misura

All'età di 21 anni, Caroline Dallarosa segna il suo debutto in TV, vivendo l'amichevole Anjinha in “Malhação: Toda Forma de Amar” . Parlante e piena di smorfie - acquisite con il personaggio e portate nella sua vita quotidiana - all'incontro con la colonna, ai Globo Studios, l'attrice ha fatto un gesto, ha fatto una bella risata ed è rimasta affascinata dalla cordialità. Vanitoso nella giusta misura, quando esce di casa non rinuncia alla buona crema solare e gli piace comunque dare un aspetto ordinato.

“Ma tutto è ben bilanciato. Non sono una di quelle persone che passano ore a prepararsi davanti allo specchio. A volte mi metto i pantaloni, una maglietta e esco di casa senza preoccupazioni. Sono abbastanza semplice con il problema della vanità. Dato che sono molto bianca, ho la mia crema solare a mano. Non esco mai di casa senza questa protezione, soprattutto vivendo a Rio ”, dice l'attrice.

Appassionata di buoni dolci al momento del dessert, la giovane dice di non rinunciare ad addolcire il menù del giorno.

"Amore! Come molti e senza colpa! Non ho problemi con quello. Ho 21 anni e il mio metabolismo è forte. Brucio calorie facilmente ", dice.

Niente abbagliato dalla fama

Nonostante sia stata il suo kick-off nel mondo della televisione e delle soap opera, Caroline dice che il fatto che sia stata riconosciuta per le strade non ha cambiato affatto la sua routine.

“Non ho questa cosa della fama, di dire che il successo mi è passato per la testa. Mai! Quello che so è che ho un'enorme responsabilità verso queste persone che mi accompagnano quotidianamente. Voglio trasmettere il meglio ai miei fan ”, spiega l'attrice, che non si aspettava tutto questo successo del personaggio. "Giurare! E Cléber (Gabriel Santana) e Anjinha sono una bellissima coppia, che è esplosa e si è innamorata dei miei fan adolescenti. La cosa divertente è che quando saremo giovani pensiamo sempre che ci sposeremo al primo corteggiamento, quella sarà quella passione indimenticabile. Sono otto o 80 ”.

Alla domanda se ha attraversato lo stesso processo nella tarda adolescenza, è veloce:

"Sicuro! Sono la persona più romantica del mondo (ride). Mi sto frequentando. Ero sempre così… Mandavo un cestino della colazione quando mi innamoravo di qualcuno ”, consegna.

Diverso da Anjinha

Se in “Malhação” il personaggio è intenso e agitato, al di fuori della TV Caroline dice di aver prestato un po 'di personalità ad Anjinha.

“Ma ho finito per incorporare quel suo modo. Ho l'abitudine di colpire, toccare, quando parlo (ride). Quando me ne rendo conto, chiedo persino scusa ”, dice.

Nata e cresciuta nella città di Campo Largo, a circa 30 chilometri da Curitiba, l'attrice racconta che quando ha saputo che il personaggio Anjinha sarebbe stata la figlia del poliziotto militare, il maggiore Marco Rodrigo (Julio Machado) - un padre vedovo, iperprotettivo e geloso- , afferma immediatamente di essersi ricordata di suo padre.

“Non era passato un anno da quando avevo perso mio padre, che era anche un agente di polizia. E quando ho sentito che Julio sarebbe stato mio padre e un poliziotto, al nostro primo appuntamento, quando abbiamo incrociato gli occhi ho iniziato a piangere. È stata una grande emozione. Ma tutto nella vita ha il suo momento. E quando sarà tuo, lo sarà e non c'è modo ”, conclude.

Douglas Ferreira

Appassionato di libri, giochi e curiosità, è un fanatico delle carte. Ama vedere film, serie e anime quando non legge o non interpreta qualcosa. Gli piace fare passeggiate all'aria aperta e pensare a modi per rendere la vita più leggera.