Scopri come spendere meno inchiostro della stampante in 9 passaggi

Avere una stampante a casa può essere un'attività costosa, soprattutto se non sai come salvare le cartucce. Inoltre, poiché investire in cartucce contraffatte può essere molto più costoso, poiché possono danneggiare il tuo dispositivo, l'opzione è persino quella di gestirne l'utilizzo. Quindi capire come spendere meno inchiostro della stampante in pochi passaggi può essere un enorme risparmio alla fine del mese!

Se stai ancora cercando opzioni di stampa da acquistare, vale la pena pensarci prima di iniziare a spendere soldi per le cartucce. Prima di tutto, sappi per quale scopo verrà utilizzato il tuo dispositivo. Quindi rivedere le opzioni di stampante disponibili in commercio. A seconda dei casi, investire in stampanti leggermente più costose che utilizzano cartucce di toner, con maggiore capacità, potrebbe essere un'idea migliore. Pensaci se stampi spesso fatture, fatture o altri documenti.

Il più delle volte, tuttavia, un modello a getto d'inchiostro di base può gestirlo. Ma attenzione anche all'asciugatura degli ugelli: se rimangono a lungo senza stampare, potrebbero presentare dei difetti in futuro. L'ideale è fare una pulizia mensile; tuttavia, questa pulizia può anche sprecare inchiostro dalle cartucce. Ecco come evitare

Vedi anche: Scopri la rivoluzione della stampa 3D per la salute

1. Trova servizi specializzati per stampare foto in blocco

La stampa di foto di famiglia in vacanza finirà presto le scorte di inchiostro poiché le scorte di cartucce sono limitate. In questi casi scegli di assumere servizi di stampa. Sono più economici di quelli fatti in casa, oltre ad avere una migliore qualità di stampa e carta.

2. Modificare la formattazione dei file

Se è possibile modificare la formattazione di un file che hai digitato, fallo! L'uso di caratteri più piccoli e la riduzione della spaziatura tra le righe può essere un enorme risparmio di carta e, di conseguenza, di inchiostro.

3. Lasciare che la stampante prenda un po 'd'aria

Posizionare la stampante a getto d'inchiostro o le cartucce di ricambio in un luogo fresco. Se li tieni vicino a un radiatore o vicino alla ventola del computer, si surriscaldano e si intasano molto prima.

Ciò vale anche se è necessario rimuovere le cartucce dalla stampante. Tenerli ben imballati e in un luogo fresco, in modo che le uscite non siano ostruite. Tuttavia, non è consigliabile rimuoverli finché l'inchiostro non si esaurisce.

4. Fallo tutto in una volta

Se possibile, stampa documenti o foto in batch, tutti insieme, invece di distribuire la stampa per giorni o settimane. Quando si riavvia la stampante, viene sempre attivato un ciclo di pulizia o manutenzione della testina, utilizzando una notevole quantità di inchiostro. Cambiare le abitudini di stampa in questo modo può dimezzare lo spreco di inchiostro e risparmiare tempo.

5. Utilizzare programmi che aiutano a consumare meno inchiostro dalla stampante

Scarica il software per risparmiare inchiostro durante la stampa. Esistono molti programmi gratuiti che aiutano a ottimizzare l'utilizzo, come Greencloud Printer, che aiuta l'utente a eliminare pagine e altri elementi non necessari dalla stampa finale.

Se utilizzi Google Chrome o Firefox come browser web, puoi anche scegliere di utilizzare Print Friendly, un'estensione che aiuta a ridurre gli elementi di una pagina web, come gli annunci. In questo modo non usi il prezioso inchiostro colorato per stampare pubblicità di terze parti.

Prova a stampare in bianco e nero quando possibile per utilizzare meno inchiostro della stampante (Foto: FabrikaCr / iStock)

6. Attendere che la stampante si spenga completamente

Molte persone usano per premere immediatamente il pulsante per disattivare la stampa subito dopo aver preso il foglio di carta. Questo è un errore che può essere molto costoso in termini di inchiostro! Anche dopo aver consegnato il foglio stampato al vassoio, la stampante continua a lavorare per terminare il ciclo, che prevede il riposizionamento della cartuccia.

Alcuni dispositivi più recenti non si spengono immediatamente non appena l'utente preme il pulsante di alimentazione, ma ciò può anche compromettere la connessione della stampante al PC. Il sistema capisce di essere già stato spento e disattiva il driver (che comunica tra i dispositivi). Tuttavia, questo può rappresentare problemi di comunicazione la prossima volta che viene utilizzato. Attendere sempre un "clic" della stampante prima di spegnerla.

7. Preferisci il bianco e nero quando possibile

In molti casi, la stampa di documenti a colori non è necessaria. Una billetta o una bolletta, ad esempio, possono sprecare livelli di inchiostro considerevoli. Per consumare meno inchiostro dalla stampante, stampare documenti in bianco e nero. Inoltre, la cartuccia di inchiostro nero è solitamente più economica di quelle a colori.

8. Attenzione ai generici

Le cartucce d'inchiostro del produttore costano quasi quanto la stampante stessa. Per questo motivo, molte persone tendono a cercare versioni generiche. Attenzione però: molte cartucce contraffatte possono effettivamente danneggiare la stampante.

Cerca invece cartucce ricaricabili ufficiali e punti di ricarica affidabili. Può essere molto più economico che investire in cartucce ogni mese.

Cerca versioni più economiche prodotte o ricaricate da altre società. Non mischiare marche, poiché le vernici di produttori diversi potrebbero non corrispondere bene sulla pagina.

9. Non stampare se non necessario!

Pensaci sempre due volte prima di stampare: è davvero necessaria una copia cartacea? Oggigiorno è possibile effettuare pagamenti online, senza la necessità di stampare fatture e bollette. Inoltre, l'utilizzo indiscriminato di fogli di carta può avere un impatto negativo sull'ambiente oltre che sulle proprie tasche. Quindi, per spendere meno inchiostro per la tua stampante, pensa se vale la pena spendere soldi per cartucce con stampe non necessarie!