Scopri se vale la pena acquistare la nuova tariffa bianca!

La tariffa dell'elettricità bianca può ora essere richiesta da tutti i consumatori di elettricità nel paese. Vedi se ne vale la pena. In alcuni casi può essere rubato!

Conosci la tariffa bianca?

A seconda di come consumi l'elettricità, può essere un'alternativa per risparmiare sulla bolletta dell'elettricità. Secondo gli esperti è possibile ridurre il valore del conto di circa il 20% optando per il White Rate. Ma attenzione, a seconda del tuo profilo di consumo può diventare l'account più costoso!

Questa opzione tariffaria elettrica è stata creata nel 2018 dall'Agenzia nazionale per l'energia elettrica (ANEEL). Tuttavia, non era accessibile a tutti i consumatori. Solo i clienti con consumi superiori a 500Kwh al mese possono optare per questo tipo di raccolta. A partire dal 2019 è stato ampliato per essere disponibile per i clienti che consumano da 250 Kwh / mese. Ciò corrisponde a una bolletta elettrica mensile media di R $ 140,00. Ora, nel 2020, l'iscrizione è disponibile per tutti i clienti di elettricità nel paese. Nessun requisito di consumo minimo.

La differenza con la tariffa bianca è che ha valori diversi a seconda dell'ora del giorno. Mentre la tariffa convenzionale ha un valore fisso per qualsiasi momento, la tariffa bianca è più economica durante il periodo di minor consumo da parte delle persone. D'altra parte, è più costoso del convenzionale nei momenti di maggiore consumo.

Come opzione, è necessario richiedere l'adesione alla società di fornitura di energia del tuo stato.

Come funziona?

Il valore della tariffa varia in base a 03 periodi nell'arco della giornata, che comprendono i seguenti orari:

Suggerimento : dalle 17:30 alle 20:30 (l'energia è la più costosa delle 03 fasce e rispetto alla tariffa convenzionale)

Intermedio : dalle 20:31 alle 22:30 (l'energia è più costosa rispetto alla tariffa convenzionale)

Fuori Ponta : Dalle 23:31 alle 17:30 (l'energia è la più economica delle 03 corsie e rispetto alla tariffa convenzionale)

Conosci i tuoi diritti quando opti per la tariffa bianca:

  • Per l'adesione è necessario cambiare il contatore di energia. Consultare il termine di scambio prima di decidere di aderire;
  • Chi paga la tariffa sociale o rientra nella classe di illuminazione pubblica, non può aderire alla tariffa bianca;
  • L'utilità non può addebitare il servizio di cambio contatore;
  • Prima di scegliere, controlla se ci saranno costi con cambiamenti nel modello di ingresso della tua proprietà. Ad esempio, una modifica del cablaggio necessaria all'interno della proprietà;
  • Consulta il periodo minimo di permanenza con questa tariffa fino a quando non potrai richiedere un ritorno alla tariffa convenzionale;
  • Puoi tornare al tasso convenzionale se pensi che il cambio non ne valesse la pena. Tuttavia, è possibile che vi sia un periodo di grazia per questo, che può essere fissato da ciascun concessionario;
  • Le aziende energetiche possono offrire canali online e telefonici per richiedere l'adesione e rinunciare a questa tariffa;
  • Nel periodo estivo le fasce orarie della tariffa bianca cambiano: l'orario di punta sarà dalle 18:30 alle 21:30; o Intermedio dalle 21:31 alle 23:30; l'Out of Ponta sarà dalle 23: 31h alle 18: 30h.

Affinché l'adesione a questa tariffa differenziata sia davvero vantaggiosa, è necessario considerare il suo profilo di consumo. Cioè, le volte in cui consumi più energia, poiché in certi momenti è più costoso.

In quali casi vale la pena aderire alla tariffa bianca?

  • Soprattutto se si concentra l'uso dell'energia elettrica nei periodi della giornata considerati FUORI PUNTA. Periodi di primo mattino, mattina e primo pomeriggio. Ad esempio: utilizzo di lavatrice e asciugatrice, ferro da stiro, bagno con doccia elettrica, utilizzo del computer, ecc .;
  • Se il tuo consumo di energia è generalmente basso. Ad esempio: non dispone di elettrodomestici come doccia elettrica, aspirapolvere, fornelli elettrici, asciugacapelli e piastra;
  • Se non si dispone o si dispone di pochi dispositivi collegati 24 ore su 24 alla rete elettrica. Come: congelatore (oltre al frigorifero), aria condizionata, telefono collegato alla rete con TV via cavo e router Wi-Fi, ecc.
  • Se hai lampade a LED in ogni stanza della casa, in quanto aiutano a ridurre i consumi.

Pertanto, se puoi cambiare la tua routine quotidiana concentrando le attività per le ore non di punta e riducendo il consumo di energia nelle ore di punta, la tariffa del bianco sarà vantaggiosa per te.

In caso contrario, la bolletta della luce potrebbe essere più cara della bolletta con l'addebito della tariffa convenzionale! Gli esperti avvertono: chi ha una routine lavorativa di otto ore al giorno fuori casa, solitamente consuma più energia nelle ore di punta. Per queste persone, la tariffa bianca non è vantaggiosa. Se arrivi a casa a fine giornata, accendi l'aria condizionata e guardi la TV fino alle 22:30, pagherai di più!

E le bandiere verdi, gialle e rosse?

La tariffa bianca non ha nulla a che fare con le bandiere tariffarie . Indicano se ci sarà un aumento del valore dell'energia, a causa della necessità di più generazione. Se la bandiera rossa è in vigore, aumenterà anche la tariffa bianca.

Samasse Leal

Appassionata di diritto, Samasse Leal è una specialista in diritto dei consumatori, laureata al PUC-Rio. Coautrice e revisore tecnico dell'opera Use the Laws in Your Favour, ha partecipato a diverse edizioni del programma Sem Censura (TVE) e di programmi radiofonici, parlando di diritti per il grande pubblico. Nei quasi 20 anni della sua carriera ha lavorato in grandi studi legali, aziende, un'associazione di tutela dei consumatori e attualmente lavora nell'area investor relations di una multinazionale spagnola.