Come organizzare una festa spendendo poco e senza sprechi

Festeggiare con la famiglia e gli amici in una data speciale può essere laborioso e costoso se non pianifichi in anticipo. Pertanto, abbiamo preparato alcuni suggerimenti su come calcolare, preparare e risparmiare quando si organizza una bella festa senza sprechi.

Come organizzare una festa impeccabile?

Ci sono due regole di base per una festa di successo: pianificare in anticipo e non esagerare. Ecco alcuni suggerimenti:

  • Non invitare più persone di quelle che lo spazio può ospitare.
  • Chiedete in anticipo se i vostri ospiti sono vegetariani o se hanno esigenze alimentari particolari, per non essere scoperti all'ultimo minuto. (Un ospite istruito ti darà queste informazioni, invece di presentarti e dire che non puoi mangiare quello che stai servendo.) Se hai un ospite che non mangia carne, prova a preparare questo delizioso hamburger vegano. Non puoi sbagliare!
  • Organizza il menu in modo che sia ricco di contrasti. Evita le ripetizioni. Si consiglia di pensare all'armonia dei sapori e delle consistenze dei piatti.
  • Scegli ricette che sono state testate e approvate e che sai piaceranno a tutti. Non utilizzare l'evento per fare esperimenti culinari, rischieresti di dover fornire un'altra alternativa all'ultimo minuto, nel caso non funzionasse.
  • Servi i piatti che puoi preparare in anticipo. Non vuoi lasciare soli i tuoi ospiti mentre sudi sui fornelli. Evita i piatti che richiedono un'attenzione dell'ultimo minuto.
  • Assicurati che ci siano bevande per tutti; non fidarti che tutti gli ospiti porteranno il loro drink. Di regola, tenere freddo il vino bianco, lasciar respirare il vino rosso e servire in alternativa bevande analcoliche, oltre all'acqua.
  • Soprattutto, sii rispettoso degli ospiti. Farli sentire a casa ea loro agio è importante tanto quanto il cibo che servi.

Ora che ho pianificato, come faccio a risparmiare ed evitare gli sprechi?

La risposta è semplice: segui le regole dei buffet! Ed evitare avanzi e sprechi è il modo migliore per risparmiare! E se non vuoi vedere tutti gli ospiti partire allo stesso tempo, non lasciare che il cibo o le bevande finiscano. Fortunatamente esistono regole senza tempo per impedire che ciò accada. Ecco le basi:

  • Tartine:   Calcola quattro a persona per accompagnare le bevande.
  • Cibo:   Calcola circa 700 g a persona in totale per un pasto principale di tre portate. A cena oa pranzo, servi un piatto principale composto da circa 200 g di proteine ​​come carne o pesce, 125-150 g di carboidrati come patate, riso o pasta e altri 125-150 g di verdure come contorno. Se si serve la pasta come secondo piatto o come antipasto sostanzioso, lavorare sulla base di 100-125 g per persona.
  • Bevande:   una bottiglia di vino da 750 ml può contenere sei bicchieri. Calcola sulla base di 3 o 4 tazze a persona per un evento della durata di 2 ore. Per le bevande leggere, come il succo d'arancia, calcola circa 400 ml a persona.

Mancia!!! Per risparmiare, servi un pasto con gli ospiti seduti, poiché le quantità sono più facili da calcolare che per un ristoratore.