Black Awareness Day: chi era Zumbi dos Palmares?

Il Black Awareness Day è un appuntamento per la riflessione sull'inserimento dei neri nella società. Celebrato oggi, 20 novembre, il giorno coincide con la data della morte di Zumbi dos Palmares, simbolo di resistenza contro la schiavitù.

L'importanza di quella data e la scelta del riferimento a Zumbi ci fa venire voglia di capire meglio chi fosse Zumbi dos Palmares e la sua importanza nella lotta contro la schiavitù.

Leggi anche: cos'è il razzismo e come essere antirazzisti

Chi era Zumbi dos Palmares?

Uno dei grandi leader della storia nera in Brasile, Zumbi dos Palmares è diventato un simbolo nella lotta contro la schiavitù. Nato nel 1655, nello stato di Alagoas, Zumbi guidò Quilombo dos Palmares, il più grande quilombo brasiliano del XVII secolo.

Zumbi è nato libero, ma è stato catturato quando aveva 7 anni e consegnato a un prete cattolico, da cui si chiamava Francisco. Qualche anno dopo, quando aveva già 14 anni, Zumbi sarebbe fuggito e sarebbe tornato a Quilombo de Palmares.

Dopo questa cattura, Zumbi fu battezzato e il sacerdote insegnò a leggere. Tuttavia, ci sono storici che mettono in dubbio la veridicità di questa parte della storia di Zumbi, a causa della mancanza di prove a sostegno. 

Gli storici dicono che Zumbi sarebbe diventato un leader dopo i disaccordi con Ganga Zumba, fino ad allora, leader di Palmares.

Zumba aveva accettato un'offerta di pace portoghese in cambio di quella, sarebbe andato in un altro villaggio, scelto dai portoghesi, gli schiavi fuggiti sarebbero stati riportati alle fattorie e solo i nati nel quilombo sarebbero stati liberi. Questa accettazione ha diviso Palmares.

La storia racconta che Zumba aveva accettato perché era stato ricattato dal portoghese, che aveva rapito la sua famiglia e l'aveva usata come merce di scambio.

Tuttavia, gran parte del quilombo si rivoltò contro di lui, incluso Zumbi. Zumba è stato ucciso e non c'è traccia di chi fosse responsabile della sua morte. Ma dopo la sua morte, Zumbi divenne il nuovo leader di Palmares.

Leggi anche: Cos'è il razzismo strutturale

Quilombo dos Palmares

La storia di Zumbi è infinitamente legata a Quilombo dos Palmares. È difficile dissociarlo. Zumbi era il leader del quilombo brasiliano più grande e longevo.

Quilombo dos Palmares apparve alla fine del XVI secolo e si trovava nella regione della Serra da Barriga. Questi villaggi erano sparsi dove oggi si trovano gli stati di Alagoas e Pernambuco.

Era composto da circa 18 mocambos, che sono villaggi formati dagli schiavi che sono riusciti a fuggire. Il mocambos principale era Mocambo dos Macacos, che raccoglieva circa 6.000 rifugiati neri. Complessivamente, Palmares arrivò a raccogliere 20mila abitanti.

Leggi anche: Salute mentale dei neri e gli effetti del razzismo

Ci sono poche fonti su Quilombo dos Palmares, il che rende difficile il lavoro degli storici. Inoltre, affermano che molti dei rapporti esistenti sono stati realizzati da europei. Il che significa che viene raccontata solo una parte della storia.

Nonostante la sua comparsa alla fine del XVI secolo, il quilombo conobbe una crescita nel 1630 e iniziò a decadere dal 1680. In crescita, le lotte tra olandesi e portoghesi nel nord-est del Brasile furono la ragione principale.

Il decadimento è avvenuto dopo diversi attacchi da parte delle truppe portoghesi. Infine, a rovesciare il quilombo dos Palmares è stata la spedizione del bandeirante Domingos Jorge Velho, che ha ottenuto il diritto di schiavizzare parte dei profughi neri e di impossessarsi di parte delle terre che ospitavano il quilombo del palmares.

Come è nato il Black Awareness Day

Il termine è noto dal 1978. In una riunione del Movimento nero unificato (MNU) fu deciso che la data della morte di Zumbi dos Palmares sarebbe stata il giorno della Coscienza Nera. Una giornata creata per ricordare la lotta dei neri ridotti in schiavitù in Brasile.

Nel 2003, sotto l'ex presidente Lula, la data è stata ufficialmente riconosciuta come Giornata nazionale della consapevolezza dei neri, attraverso la legge n. 10.639. Inoltre, il tema "Storia e cultura afro-brasiliana" è diventato una componente curricolare obbligatoria nelle scuole.

Nel governo Dilma, nel 2011, la legge n. 12.519 ha reso la data ufficialmente la Giornata nazionale dello Zumbi e della consapevolezza nera.

In alcuni stati brasiliani la data è un giorno festivo. Tuttavia, non è una festa nazionale, solo ad Alagoas, Amazonas, Amapá, Mato Grosso, Rio de Janeiro e Rio Grande do Sul.