Kombucha: impara a fare e impara i benefici

Kombucha è una bevanda a base di c che ha guadagnato fama internazionale per i suoi benefici per la salute, come una maggiore immunità, effetto disintossicante e aiuto nella digestione.

Consumata per millenni in Asia e nell'Europa dell'Est, il gusto aspro, dolce e gassato ha reso popolare la bevanda per un nuovo pubblico, interessato anche alla varietà di sapori ottenuta dall'infinito mix di frutta, tè ed erbe.

È costituito da una coltura di batteri e funghi chiamata SCOBY (Symbiotic Culture of Bacteria and Yeast, translating, Symbiotic Culture of Bacteria and Yeast), un disco gelatinoso vivo che deve essere nutrito con zucchero, acqua, tè nero e Kombucha ( o altri acidi, come l'aceto di mele).

Il liquido deve essere lasciato fermentare per sette-dieci giorni e, alla fine, produrrà un altro pezzo di SCOBY - da qui la pratica della donazione e dell'adozione.

Vedi anche Come fare il lievito naturale: segui i passaggi per levain a casa

Quali sono i vantaggi?

Il desiderio di un mondo semplice, con soluzioni ovvie e facili, domina lo spirito umano e ci muove nelle nostre scoperte. Tuttavia, non vi è alcuna conferma che l'assunzione di Kombucha tre volte al giorno sia la cura per la calvizie, l'insonnia o qualsiasi altro problema.

Nonostante la fama di soluzione miracolosa, a causa dell'alto livello di antiossidanti che favoriscono il miglioramento del sistema immunitario, il Kombucha non è adatto a tutti. 

Per chi ha un sistema immunitario compromesso, anziani e bambini, il consumo non è indicato, in quanto sono più suscettibili alle infezioni: i resti nel prodotto finale possono compromettere il corpo. ok

Inoltre non è indicato per chi ha problemi gastrici, che possono aggravare i casi di sensibilità. È indicato che i problemi

Tra i benefici già ricercati, la capacità detox, tanto ricercata da alcuni tipi di diete, fa parte dei componenti.

L'acido glucuronico era uno dei composti presenti nella bevanda: è prodotto naturalmente dal fegato e una delle sue funzioni è quella di "attaccarsi" alle tossine ed espellerle dal corpo.

Un altro sottoprodotto della fermentazione, l'acido acetico, ha anche un effetto disintossicante e un'azione antimicrobica, oltre ad abbassare il livello dei trigliceridi nel sangue.

Come altri alimenti fermentati, ha una quantità significativa di enzimi digestivi e probiotici che aiutano ad abbattere ciò che mangiamo e ciò che rimane.

Un lievito famoso per le sue proprietà probiotiche nella flora intestinale è il saccharomyces boulardii, presente in Kombucha e spesso indicato dalle marche come uno degli ingredienti.

Oltre ai benefici, è anche una sana alternativa per chi vuole tagliare bibite, zuccheri in eccesso e bevande alcoliche.

Sorprendentemente, con la produzione artigianale, è possibile aumentare la gradazione alcolica del Kombucha, arrivando fino al 3% (le birre di solito hanno tra il 4% e il 5%!).

Se sei sensibile all'alcol, puoi trovare e preparare ricette senza alcol.

Come si fa in casa?

Uno dei sintomi della febbre Kombucha è voler farlo a casa e avere * quando vuoi (* dopo il tempo di fermentazione iniziale, ovviamente). Innanzitutto, devi ottenere uno Scoby, donando da qualcuno che conosci o online. Anche l'acquisto da siti affidabili è una possibilità, viene confezionato sottovuoto, insieme ad un po 'del liquido acido iniziale.

Se non riesci a procurarti uno SCOBY, puoi acquistare una bottiglia di Kombucha già pronta, raccogliere i rifiuti dal fondo e attivare la crescita allo stesso modo.

Si consiglia soprattutto di conservare SCOBY in barattoli di vetro, mai di plastica, e maneggevoli, con bocchette larghe. È essenziale che l'intero processo sia svolto nel modo più igienico possibile: utilizzando acqua filtrata, pentole sterilizzate e mani lavate con detersivo.

Durante la fermentazione, l'ugello deve essere coperto con un asciugamano e avere un altro tipo di protezione per evitare che qualcosa cada nel bicchiere. 

La ricetta è fatta proporzionalmente e personalizzata per i tuoi utensili e la quantità finale desiderata. Per fare una pentola capiente si usano tre litri di acqua bollita, un bicchiere e mezzo di zucchero e sei bustine (due per litro) di tè nero o tè verde.

È importante sottolineare che il tè caldo dovrebbe essere aggiunto a SCOBY, che, come essere vivente, non può resistere alle alte temperature e morirà. Dopo aver completato il bicchiere, non chiudere con un coperchio, ma con un panno o un piccolo schermo che permetta il passaggio dell'aria.

Durante il periodo di fermentazione, che varia dai 7 ai 10 giorni, si consiglia di lasciare il bicchiere a riposo a temperatura ambiente. Un altro punto importante è la necessità di controllare quotidianamente il sapore della bevanda: meno è dolce, più è fermentata.

Se hai un sapore aspro, si consiglia di gettare via la maggior parte del liquido e ricominciare il processo. 

Dopo il primo processo, arriva la seconda parte, quando, dopo aver scelto i sapori, vengono lasciati fermentare in bottiglia per altri 7 giorni, in media.

Si consiglia di utilizzare la frutta a piacere, poiché sono dolci e alimentano nuovamente la materia organica. Possono essere usati interi o montati come succo. 

Se hai intenzione di conservare SCOBY senza produrne di più, conservalo con un po 'di Kombucha in una confezione chiusa in frigorifero, che non può essere di metallo.

Stai sempre molto attento con la tua colonia, controllando sempre se è sana - al minimo segno di colore diverso, scartala.

In caso di dubbio, chiedere consiglio al proprio medico.