Lo zenzero fa bene a cosa? Incontra 14 mali che può trattare

Lo zenzero è poco costoso, ha un'azione rapida e scientificamente provata ed è anche delizioso. Con così tante qualità incredibili, è un ottimo rimedio casalingo.

Leggi anche:

Quando si tratta di alleviare quel mal di viaggio, lo zenzero è tutto questo e altro, oltre ad avere il potere di attaccare l'infiammazione e alleviare il dolore, due ottimi motivi per garantire un posto prigioniero nella credenza della cucina.

Nello zenzero sono state identificate più di 400 sostanze chimiche, sebbene conosciamo solo le proprietà medicinali di alcune di esse. Le proprietà anti-nausea e antiemetiche dello zenzero sono probabilmente dovute ai composti 6-gingerolo, 6-shogaolo e galonolattone. Secondo gli scienziati, queste sostanze agirebbero nel "centro di controllo del vomito" del cervello, controllando la voglia di vomitare. Inoltre, agiscono sul tratto digestivo, alleviando la nausea.

Cosa dicono gli scienziati

Attualmente, ci sono più dati sul potere dello zenzero di eliminare le cellule tumorali, una proprietà che è stata studiata per anni. Nel 2009, i ricercatori dell'Università del Minnesota hanno scoperto che il 6-gingerolo ha impedito la crescita dei tumori del colon-retto nei topi.

In un test di laboratorio sulle cellule di cancro al seno nelle donne, i ricercatori coreani hanno dimostrato che il 6-gingerolo inibisce la capacità delle cellule di diffondersi (metastatizzare) ad altre parti del corpo.

I ricercatori iraniani hanno studiato il loro potere di abbassare il colesterolo: per 45 giorni, un gruppo con livelli elevati di colesterolo nel sangue ha ricevuto lo zenzero e un altro ha preso un placebo. Le persone che hanno preso lo zenzero avevano tassi più bassi di LDL (colesterolo cattivo) e HDL (colesterolo buono) più alti rispetto a quelli del secondo gruppo.

Ma la ricerca ha anche dimostrato che lo zenzero riduce il dolore e il gonfiore nei pazienti con artrite. Può anche funzionare per alleviare l'emicrania bloccando le sostanze infiammatorie chiamate prostaglandine.

E poi ci sono i benefici digestivi. All'inizio degli anni '80, gli scienziati americani hanno riferito che lo zenzero era migliore nel prevenire la cinetosi (cinetosi) dai viaggi in auto e / o in aereo rispetto ai prodotti commerciali. Successive ricerche negli Stati Uniti, Svezia, Germania e Gran Bretagna confermano che lo zenzero riduce vertigini, nausea da anestesia e vomito e sudorazione fredda da mal di mare.

Lo zenzero fa bene a cosa?

spukkato / iStock

Artrite

Diversi studi hanno scoperto che lo zenzero imita i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), i farmaci di prima linea contro l'artrite. Sembra funzionare riducendo le sostanze chimiche dolorose che fanno parte della risposta del corpo all'infiammazione, e lo fa senza gli effetti collaterali dei farmaci. Usa lo zenzero in polvere crudo, fresco o leggermente cotto nel tuo cibo. Prepara il tè con ¾ di zenzero e due tazze di acqua bollente. Fai bollire lentamente, coperto, per 15 minuti e bevi due o tre volte al giorno.

baibaz / iStock

Impiastro allo zenzero

L'applicazione di zenzero tritato a un'articolazione dolorante può esaurire le riserve di sostanza P (un composto chimico nel cervello che trasporta messaggi di dolore al sistema nervoso centrale). Uno studio su 56 persone ha scoperto che lo zenzero alleviava i sintomi nel 55% dei pazienti con osteoartrite e nel 74% di quelli affetti da artrite reumatoide.

  • un pezzo di zenzero fresco di 7,5 cm
  • olio d'oliva

1. Pelare e tritare bene lo zenzero.

2. Mescolare con abbondante olio d'oliva fino a formare una pasta.

3. Applicare sull'articolazione dolorante. A seconda della posizione del dolore, potrebbe essere necessario tenere lo zenzero in posizione con una garza o una benda elastica. Lasciare in posa da 10 a 15 minuti. Non stringere eccessivamente. Per un ulteriore sollievo, scalda un po 'lo zenzero prima di applicarlo.

Lacheev / iStock

Borsite e tendinite

Lo zenzero è una ricca fonte di potenti composti che alleviano il dolore e migliorano l'infiammazione. Goditi una tazza di tè allo zenzero forte tre volte al giorno quando ti stai riprendendo da borsite o tendinite. Infondere con bustine di tè di pura radice di zenzero e usarne due per ogni tazza di acqua bollita. Tenerlo in infusione, coperto, per 10 minuti prima di bere. Hai finito le bustine di tè allo zenzero? Affetta tre o quattro pezzi di radice di zenzero fresca e fai bollire in una tazza d'acqua per 10-15 minuti. Oppure aggiungi un cucchiaino di zenzero in polvere a una tazza di acqua bollita, copri e lascia in infusione per 10 minuti. Filtrare prima di bere.

Doucefleur / iStock

Forfora

Tritate o grattugiate un pezzo di zenzero di 8 cm. Mettere in una pentola con quattro bustine di camomilla e un litro d'acqua. Cuocere a fuoco lento, coperto, per 15-20 minuti. Lascia raffreddare il tè e poi filtralo. Dopo il lavaggio con lo shampoo, massaggiare ½ tazza o tazza (a seconda della lunghezza dei capelli) sul cuoio capelluto per alcuni minuti. Non risciacquare. Puoi tenere ciò che resta del tè in frigorifero per il lavaggio successivo.

continua a leggere