La malattia vascolare periferica è la malattia cardiaca delle gambe

Pensa alla malattia vascolare periferica (DVP) come alla "malattia cardiaca delle gambe". Gli stessi fattori che intasano le arterie coronarie con placche, come una dieta ricca di grassi e uno stile di vita sedentario, favoriscono anche la comparsa di placche sulle pareti arteriose delle gambe. Queste placche possono bloccare l'afflusso di sangue ai muscoli delle gambe e causare forti dolori quando si cammina. Le persone con diagnosi di PVD hanno 1 possibilità su 5 di avere un infarto miocardico o un ictus dopo un anno dalla diagnosi.

CAUSE

Depositi di placca sulle pareti arteriose che forniscono sangue alle gambe e / o alle braccia. Restringono le arterie e limitano il flusso sanguigno ai muscoli, cioè possono causare la formazione di coaguli che bloccano le arterie.

SINTOMI

Intorpidimento o debolezza alle gambe; piedi o gambe fredde; ferite che non guariscono ai piedi o alle gambe; perdita o cambiamenti nel colore della pelle delle gambe e dei piedi; dolori o crampi che iniziano quando ci si muove e si interrompono quando ci si riposa. La metà delle persone con PVD ha sintomi molto lievi o nessun sintomo.

COSA C'È DI NUOVO

L'esposizione al piombo e al cadmio può aumentare il rischio di DVP. Uno studio della Johns Hopkins University ha rilevato che le persone più esposte a vernici a base di piombo, ceramiche smaltate al piombo e acqua potabile contaminata erano a rischio del 65% in più rispetto alle persone meno esposte. L'eccessiva esposizione al cadmio, una sostanza presente nelle emissioni delle centrali a carbone e degli inceneritori di rifiuti e nel fumo di sigaretta, ha aumentato il rischio di queste persone dell'86%, rispetto a quelle che avevano poca esposizione.

I seguenti consigli possono mantenere sani i vasi sanguigni delle gambe.

Prevenzione

Smettere di fumare

In questo senso, non c'è niente di peggio per le arterie delle gambe del fumo di tabacco. Le migliaia di sostanze tossiche contenute nelle sigarette restringono le arterie così tanto che il rischio di DVP per i fumatori è 10 volte maggiore rispetto ai non fumatori.

La nicotina e altre sostanze chimiche del tabacco stringono anche il rivestimento delle pareti arteriose. Cioè aumentando la pressione sanguigna e contribuendo a provocare cambiamenti nel colesterolo che stimolano l'accumulo di placca sulle pareti delle arterie. Se hai già segni di DVP, come dolore alle gambe, smettere di fumare può raddoppiare o triplicare la distanza che sarai in grado di percorrere senza dolore.

Controlla la glicemia

Avere il diabete aumenta il rischio di DVP di 2,5 volte, ma se il glucosio rimane alto (126 mg / dL, o superiore, in un esame del sangue chiamato glucosio a digiuno), è tempo che tu prenda farmaci per abbassarlo. laggiù. In uno studio britannico sui diabetici, coloro che hanno tenuto sotto controllo la glicemia hanno avuto una riduzione del 22% del rischio di avere gravi problemi di DVP, come dolore alle gambe, o la necessità di un intervento chirurgico vascolare o addirittura di amputazione.

Riduci il colesterolo cattivo, aumenta il bene

In effetti, i livelli di colesterolo alto intasano le pareti arteriose delle gambe (o delle braccia) nello stesso modo in cui fanno con il cuore. Avere un colesterolo totale alto (maggiore di 200 mg / dL) aumenta le tue possibilità di avere la DVP di un incredibile 90%. La migliore soluzione? Le stesse strategie che proteggono le arterie del cuore e del cervello. In ogni caso, ridurre il colesterolo "cattivo", o LDL, e aumentare il "buono", o HDL. Segui il saggio consiglio di mangiare salmone al posto della bistecca, cereali integrali invece che raffinati. Quindi, riempite il vostro piatto di frutta e verdura e fate esercizio almeno quattro giorni a settimana.

Segui tutti i consigli del tuo medico se hai una malattia cardiaca o hai avuto un ictus

In primo luogo, una storia di malattie cardiache o ictus più che triplica il rischio di DVP. Se sei sopravvissuto a uno di questi eventi pericolosi, tratta molto bene il tuo sistema cardiovascolare. Fare esercizio regolarmente. Mangia bene, riduci lo stress e, soprattutto, prendi i farmaci prescritti dal tuo medico.

Leggi di ictus su questo link.

Perdere le "maniglie dell'amore"

Quindi, se hai quella pancia o qualsiasi altra forma di grasso accumulato nella zona della vita, cerca di perderlo. I ricercatori spagnoli hanno pesato e misurato 708 uomini con e senza DVP. Soprattutto, hanno scoperto che quelli con più grasso addominale erano a rischio del 32% in più rispetto a quelli senza grasso intorno alla vita. Inoltre, gli esperti raccomandano una circonferenza della vita inferiore a 101 cm per gli uomini. Per le donne, infatti, meno di 89 cm.

Mangia molte fibre

Gli uomini che mangiavano 29 g di fibre al giorno avevano un rischio inferiore del 33% di sviluppare la DVP rispetto a quelli che ne mangiavano solo 13 g al giorno (la media di quanto una persona media ingerisce), riferiscono i ricercatori della Harvard School of Public Health . Ad ogni modo, hanno esaminato più di 44.000 uomini in 12 anni. Tuttavia, coloro che mangiavano cibi ricchi di fibre mangiavano grandi quantità di cereali integrali, frutta, verdura e verdura e, rispetto a coloro che mangiavano cibi a basso contenuto di fibre, usavano anche fare più esercizio fisico e mangiare meno grassi, altre strategie che aiutano salute dei vasi sanguigni.