Dolore al seno: come alleviare questo fastidio premestruale

Il dolore al seno è un disagio molto comune che si verifica nelle donne prima delle mestruazioni. Ma può essere alleviato con alcune misure. Vitamine, piante medicinali e oli possono aiutare a mantenere sotto controllo la ritenzione di liquidi. E così, fornire un equilibrio ormonale più adeguato per il seno. Inoltre, alcuni cambiamenti nella dieta ti aiuteranno anche a sbarazzarti di questo problema.

Capire il dolore al seno

Il seno subisce un ciclo di cambiamenti ogni mese, così come l'utero. Livelli variabili di ormoni - principalmente estrogeni e progesterone - promuovono la ritenzione di liquidi nel seno, mentre le ghiandole mammarie si preparano per una potenziale gravidanza. Questo può causare dolore e gonfiore.

Il dolore mammario ciclico è stato chiamato malattia fibrocistica del seno (displasia mammaria). Ma ora è riconosciuto come un effetto collaterale delle mestruazioni.

Quasi la metà delle donne sotto i 50 anni soffre di dolore al seno. Anche se tende ad essere più evidente appena prima delle mestruazioni, il dolore al seno può anche essere correlato all'ingestione di alcuni farmaci, come la cimetidina (Tagamet).

Come alleviare il dolore al seno?

Ecco alcuni suggerimenti per ridurre il disagio causato dai tuoi ormoni:

1. Massaggia il seno nella vasca da bagno

Quando fai il bagno, insapona il seno massaggiandolo delicatamente dal centro verso le ascelle. Ciò migliora la circolazione sanguigna e il drenaggio della linfa, un fluido limpido che trasporta agenti anti-infezioni in tutto il corpo.

2. Usa un asciugamano freddo

Avvolgere un asciugamano in un impacco di ghiaccio o un pacchetto di verdure surgelate e applicare su ciascun seno per circa 10 minuti. Il trattamento con impacchi freddi riduce il gonfiore e allevia il dolore.

3. Prendi degli integratori

Il dente di leone Il dente di leone (aspetta in attesa) è un diuretico naturale. Prendi capsule di questa pianta o prepara un tè usando la radice di dente di leone in polvere, che trovi nei negozi di alimenti naturali. Far bollire a fuoco basso 2 o 3 cucchiaini di polvere in una tazza d'acqua per 15 minuti. Bere 3 tazze al giorno.

Prova anche l' olio di enotera , un rimedio tradizionale a base di erbe per i sintomi premestruali. Contiene un acido grasso essenziale chiamato acido gamma-linolenico (AGL), che può aiutare a bilanciare gli ormoni di una donna e sembra alleviare il dolore ciclico al seno. Assumere 1.000 mg di olio in forma liquida o in capsule 3 volte al giorno. Assumere durante i pasti per migliorarne l'assorbimento.

Leggi anche: 5 integratori per aumentare la tua immunità

Le vitamine E e B6 possono anche agire in combinazione per prevenire il dolore al seno. La dose ideale è 800 UI di vitamina E al giorno, insieme a 50 mg di vitamina B6, ma è necessario discuterne con il medico.

Poiché non è possibile raggiungere queste dosi solo mangiando cibo, puoi aumentare la presenza di queste vitamine nella tua dieta mangiando noci, orzo e germe di grano per ottenere più vitamina E e avocado, carni magre e spinaci per una quantità maggiore di vitamina B6.

4. Promuove l'armonia ormonale

Per aiutare a bilanciare i tuoi ormoni, prova una crema al progesterone naturale . Applicare la crema sulla pelle ogni giorno, seguendo le indicazioni sull'etichetta.

Se prendi una pillola anticoncezionale o stai assumendo una terapia ormonale sostitutiva, parla con il tuo medico della modifica dei dosaggi. Alcuni piccoli aggiustamenti possono aiutare.

Inoltre, prova a fare 30 minuti di esercizio vigoroso almeno 3 volte a settimana. Soprattutto durante la settimana prima delle mestruazioni. L'esercizio riduce il tasso di ormoni dello stress nel corpo. E questo è importante, perché sono una delle cause del dolore al seno. Pertanto, gli esercizi aiuteranno a ridurre la quantità di liquidi nel corpo e ad aumentare i livelli di sostanze chimiche cerebrali associate alla sensazione di benessere.

Inoltre, un'altra alternativa è fare regolarmente meditazione, esercizi di respirazione e altre tecniche di rilassamento che possono ridurre gli ormoni dello stress.