Sindrome dell'intestino irritabile: sapere di cosa si tratta e quali sono i principali sintomi

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS)è spesso caratterizzato da contrazioni muscolari intestinali anomale, con conseguente carenza o eccesso di liquidi a livello intestinale. Tuttavia, i segni ei sintomi variano ampiamente da persona a persona. circa il 10-20% della popolazione mondiale è affetta dalla malattia, che è più comune nelle donne, specialmente durante le mestruazioni, oltre alle persone con una storia familiare della sindrome.

Alcune persone soffrono di diarrea d'emergenza. Altri hanno un tipo chiamato colon spastico, con diarrea e stitichezza alternate, oltre a dolori e distensioni addominali, coliche, flatulenza e nausea, soprattutto dopo i pasti.

Non ci sono test per la diagnosi della sindrome dell'intestino irritabile, che viene eseguita escludendo colite, cancro e altre malattie. Sebbene possa essere aggravato da intolleranze o allergie alimentari, non è stata identificata una causa specifica. Può essere esacerbato da stress e conflitti emotivi, ma non è un disturbo psicologico.

In che modo il mangiare influisce sulla sindrome dell'intestino irritabile?

Diversi fattori dietetici sono importanti per esacerbare o alleviare la sindrome dell'intestino irritabile. Sebbene vi siano variazioni personali negli alimenti e negli effetti scatenanti, queste linee guida generali aiutano ad eliminare parte del disagio e alcuni sintomi:

Mangia diversi piccoli pasti

Evita i pasti abbondanti e distribuiscili durante la giornata. Questo riduce le contrazioni intestinali e la diarrea.

Mangia lentamente

Mangiare velocemente comporta l'ingestione di più aria e l'accumulo di gas intestinali, con conseguente irritazione. Inoltre, è più difficile digerire cibi leggermente masticati.

Bevi tanta acqua

Bevi almeno otto bicchieri di acqua o altro liquido al giorno per rimanere idratato, ma evita le sostanze che possono irritare l'intestino, come alcol e caffeina.

Evita i cibi grassi

La maggior parte dei medici sconsiglia di mangiare cibi fritti e altri cibi grassi perché il grasso è il nutriente più difficile da digerire.

Attenzione all'assunzione di fibre

I prodotti integrali e altri cibi ricchi di fibre causano problemi ad alcune persone con sindrome dell'intestino irritabile che hanno diarrea cronica. Se invece la stipsi è la manifestazione predominante, è generalmente consigliata una dieta ricca di frutta e verdura, pane e cereali integrali, noci e castagne, semi e altri alimenti ad alto contenuto di fibre.

Considera i semi di psillio

In caso di stitichezza persistente, consultare il proprio medico sull'uso di semi di psillio macinati o un altro lassativo ricco di fibre. Evita l'uso prolungato di lassativi, che possono causare carenze vitaminiche e nutritive.

Evita i glicitoli

Il sorbitolo, il lattitolo, il mannitolo e il matitolo, sostituti dello zucchero, sono usati in vari alimenti e in alcune persone scatenano la sindrome dell'intestino irritabile. In altri, segni e sintomi sono esacerbati dal lattosio e forse dal fruttosio.

Mangia le fibre giuste

Le fibre insolubili aiutano ad aumentare il volume fecale e facilitano la defecazione, alleviando la stitichezza associata all'IBS. Gli alimenti ricchi di fibre solubili assorbono l'acqua e sono utili negli attacchi di diarrea.

Scopri i probiotici

Ricerche recenti hanno scoperto che i probiotici aiutano ad alleviare l'IBS. La funzione intestinale ha dimostrato di normalizzarsi nelle persone con IBS.

In quali altri modi è possibile evitare l'IBS?

Poiché la sindrome dell'intestino irritabile differisce da persona a persona, è essenziale progettare un programma di trattamento dei sintomi personalizzato. Oltre ai cambiamenti nel cibo già menzionati, prova i seguenti suggerimenti:

Scopri i fattori scatenanti

Il primo passo per imparare a controllare i sintomi dell'IBS è riconoscere i fattori che li innescano. Un diario con i sintomi dell'IBS e tutti i cibi e le bevande consumati, oltre alle situazioni stressanti. aiuta a identificare i possibili colpevoli.

Rilassare!

È comune che lo stress esacerbare i sintomi dell'IBS. Ecco perché è importante sforzarsi di sviluppare tecniche di rilassamento efficaci, come la meditazione e lo yoga.

Allenarsi

L'attività fisica può essere molto terapeutica per le persone con IBS perché aiuta a ridurre lo stress. Inoltre normalizza la funzione intestinale in caso di stitichezza.

Cerca sollievo dai farmaci

Il medico può prescrivere farmaci per alleviare le contrazioni muscolari anormali e alleviare la diarrea. Alcune ricerche recenti suggeriscono che la crescita eccessiva di batteri nell'intestino è una causa di IBS. Uno studio ha rilevato che il 78% delle persone con IBS aveva una crescita eccessiva di batteri nell'intestino tenue e gli antibiotici hanno eliminato la malattia nella metà di coloro che si sono sbarazzati di questi batteri.