Impara come preparare dei fagioli tropeiro facili e deliziosi

Per chi non lo conosce, la ricetta del fagiolo tropeiro può sembrare difficile . Ma qui ti insegniamo come renderlo super facile!

Questo piatto è caratteristico di Minas Gerais e San Paolo, ma ha successo in tutto il paese.

Tuttavia, in ogni regione e stato, la ricetta è solitamente adattata agli ingredienti e ai sapori locali: ora nella preparazione viene utilizzato un tipo di fagioli o una carne diversa.

Questo piatto ha avuto origine nel periodo coloniale della storia brasiliana, nel cibo dei trasportatori di merci.

Il trasporto di queste merci attraverso il territorio veniva effettuato da truppe a cavallo e gli uomini erano conosciuti come mandriani.

Il cibo doveva essere semplice con gli ingredienti disponibili e la possibilità di preparazione lungo il percorso. I piatti erano realizzati con fagioli, uova, ciccioli di maiale, spezie e farina di manioca tipiche delle popolazioni indigene brasiliane.

Leggi anche il passo dopo passo per preparare la feijoada perfetta

La procedura dettagliata è abbastanza semplice, con elementi ben noti nella cucina brasiliana.

Per coloro che hanno paura della pentola a pressione, non viene utilizzata in questa ricetta.

E se non mangi carne o uova, puoi semplicemente toglierlo dalla ricetta o scambiarlo con altri ingredienti. Un'alternativa è l'uso di tofu affumicato ben stagionato ed essiccato al posto del bacon.

Le salsicce vegane sono disponibili anche nei grandi mercati e possono essere un'opzione per chiunque lo desideri.

Come fare i fagioli tropeiro

ingredienti

250 g di fagioli mulatinho

1 salsiccia ai peperoni (o tofu affumicato)

250 g di pancetta

1 cavolo cappuccio legato

6 uova

500 g di farina di manioca fine

1 foglia di alloro

Modalità di preparazione

  1. In una casseruola mettete i fagioli e la foglia di alloro. Quindi aggiungere l'acqua poco a poco, fino a quando i fagioli non saranno ben al dente . Il punto corretto è quando i fagioli sono morbidi, ma senza cadere a pezzi. Togliete dal fuoco e scolate tutta l'acqua.
  2. Tagliare la pancetta a cubetti molto piccoli, eliminando la pelle e friggerla fino a renderla croccante. Non è necessario usare l'olio per friggere la pancetta, il grasso della carne è sufficiente. Riservare solo la pancetta in un barattolo.
  3. Nella padella con l'olio di pancetta soffriggere la salsiccia tagliata a fettine e mettere da parte. Non buttare via l'olio usato per friggere.
  4. Tagliate la verza a listarelle molto sottili e poi tagliatele a metà. Nella stessa padella di salsiccia e pancetta, mettete le sei uova e mescolate bene, finché non saranno ben fritte.
  5. Aggiungere i fagioli, la salsiccia e la farina di manioca nella padella della pancetta e mescolare bene finché non diventa una farina.
  6. Infine aggiungete la verza e la pancetta. Condite con sale e pepe a piacere.