Cos'è l'ipoglicemia e come mangiare per evitarlo

L'ipoglicemia, cioè la bassa concentrazione di zucchero nel sangue, è caratterizzata da bassi livelli di glucosio, la principale fonte di energia dell'organismo. Si verifica quando la quantità di insulina nel sangue supera quella necessaria per metabolizzare il glucosio disponibile nel corpo. Il problema può verificarsi quando un diabetico prende troppa insulina, ma può verificarsi anche in altre circostanze, come quando c'è un consumo eccessivo di bevande alcoliche, ingestione di alte dosi di paracetamolo, beta-bloccanti e alcuni farmaci antipsicotici. Per capire cos'è l'ipoglicemia e come trattarla, basta prestare attenzione ad alcuni modi per prevenirla.

Collegamento nutrizionale con l'ipoglicemia

Evita gli episodi di ipoglicemia con questi suggerimenti:

Mangia pasti equilibrati, piccoli e frequenti

Una combinazione equilibrata di carboidrati, grassi e proteine ​​aiuta il corpo a metabolizzare il cibo più lentamente. Poiché impiegano più tempo degli zuccheri per digerire e convertirsi in glucosio, consentono un rilascio costante di energia.

Mangia cibi ricchi di fibre

Includere nella dieta alimenti con un alto contenuto di fibre solubili, come lenticchie, avena, orzo, mele e agrumi, poiché vengono assorbiti più lentamente.

Mangia cibi con un basso indice glicemico (IG) o un basso carico glicemico (CG)

IG e CG sono misure della velocità con cui il cibo viene convertito in glucosio nel sangue. Preferisci cibi che aiutano a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue, cioè cibi come mele, fagioli, lenticchie o avena.

Evita i dolci

Caramelle, biscotti e qualsiasi alimento ad alto contenuto di zucchero possono certamente essere un potenziale problema. Aumentano i livelli di glucosio nel sangue, che è fondamentalmente ciò che è l'ipoglicemia. Evita i dolci in eccesso.

Evita di bere troppo

Un consumo eccessivo di bevande alcoliche può causare ipoglicemia perché la degradazione dell'alcol da parte del corpo interferisce con gli sforzi del fegato per aumentare il glucosio nel sangue. Per questo motivo, non consumare eccessivamente alcolici.

Trattare le reazioni all'insulina il prima possibile

Un tipo grave di ipoglicemia si verifica quando un diabetico assume più insulina del necessario per metabolizzare il glucosio disponibile. L'inizio dei sintomi di una reazione all'insulina ha i seguenti sintomi:

  • Fame;
  • Formicolio;
  • Sudorazione;
  • Debolezza;
  • Problemi di vista;
  • Sbalzi d'umore;
  • Palpitazioni;
  • Sensazione di freddo e umidità.

I sintomi possono essere invertiti bevendo immediatamente un cucchiaio di zucchero o miele, una caramella o un bicchierino (circa 1/2 tazza o 125 ml) di succo d'arancia o qualche bevanda dolce.

Oltre a seguire alcuni di questi consigli, assicurati di consultare un medico . Ciò è necessario per comprendere il tuo caso e ricevere un trattamento appropriato.