Gastroenterite: sintomi, cause e trattamenti

Perché la gastroenterite è così contagiosa? Il norovirus, appartenente a una famiglia di germi resistenti responsabili della maggior parte dei casi di gastroenterite negli adulti, è altamente contagioso. Il rotavirus, d'altra parte, è anche responsabile del maggior numero di casi di gastroenterite nei bambini.

Generalmente, un episodio di gastroenterite è fastidioso, ma non è grave. Tuttavia, è necessario prestare attenzione ai segni di disidratazione o infezione persistente, specialmente nei bambini e negli anziani. Con alcune precauzioni è possibile proteggersi ed evitare infezioni.

Durante l'estate, ad esempio, le probabilità che il virus si diffonda aumentano notevolmente. Inoltre, nei luoghi senza acqua trattata o con sospetta contaminazione, avvenuta a Rio de Janeiro la scorsa settimana, il rischio di contrarre la malattia è ancora maggiore.

Sintomi

  • Nausea
  • Vomito
  • Coliche intestinali e diarrea
  • Disidratazione
  • Febbre
  • Malattia

Principali strategie di prevenzione

Poiché i virus della gastroenterite possono essere trasmessi dalle mani a contatto con la bocca, per intossicazione alimentare (cioè ingestione di cibo e acqua contaminati) e anche per via aerea, è necessario essere consapevoli della propria igiene e di ciò che si mangia . Quindi, controlla cinque strategie di prevenzione contro la malattia.

AlexRaths / iStock

1. Lavarsi le mani

Puoi contrarre facilmente la gastroenterite infettiva toccando una manopola infetta o stringendo la mano a qualcuno che è malato. Quindi, la migliore difesa: sapone, acqua, 20 secondi di lavaggio e risciacquo vigoroso. Uno studio della Emory University ha dimostrato che il lavaggio delle mani ha eliminato il 96% delle particelle virali rispetto all'eliminazione di solo il 46% da parte di un prodotto igienizzante a base alcolica. Non c'è un lavandino nelle vicinanze? Quindi, il disinfettante per le mani a base di alcol è una buona opzione.

AntonioGuillem / iStock

2. Tenere i malati lontani dalla cucina

Molte epidemie di gastroenterite infettiva erano causate da cibo preparato da persone che avevano un'infezione attiva o in miglioramento. Quindi caccia amici e parenti malati fuori dalla cucina. Se ciò non è possibile, pulire i controsoffitti e altre superfici con un disinfettante o una soluzione di un cucchiaino di candeggina in un litro di acqua calda. Se un amico o un parente malato porta del cibo da casa per una riunione, evitalo.

didesign021 / iStock

3. Ripulisci subito dopo che qualcuno ha vomitato

Dopo che una persona vomita, una pulizia rapida impedirà la diffusione di germi. Pulire le superfici sporche con una miscela di acqua e candeggina. Indossare i guanti.

LuckyBusiness / iStock

4. Lavare bene i prodotti prima di consumarli

Virus e batteri che causano vomito e diarrea possono proliferare in quasi tutti i tipi di alimenti. Evita la contaminazione: lava, conserva e cuoci i cibi in modo sicuro. 

continua a leggere