Valentina Bulc parla di sfide e apprendimenti in quarantena

Che ne dici di usare i giorni di isolamento sociale per imparare cose nuove come cucinare o disegnare? È quello che ha fatto l'attrice Valentina Bulc. Nonostante sia già tornata a registrare le scene del personaggio Bia, in “Salve-se Quem Puder”, dice che nei giorni di isolamento cercava notizie per cambiare la sua routine domestica.

“Ho imparato a cucinare, a disegnare (cosa che avrei sempre voluto fare, ma non ho mai avuto il tempo né il coraggio). La pandemia mi ha mostrato che le sfide potevano essere superate. Durante questo periodo leggevo, studiavo, vedevo molti film, parlavo molto con i miei amici e giocavo a WAR. Lavoro ancora a casa tutti i giorni. Questo mi ha portato serenità ", dice.

Consapevole del fatto che sta ancora vivendo la pandemia, l'attrice non comprende alcuni atteggiamenti isolati di persone che non si proteggono dalla malattia.

“Non abbiamo ancora il vaccino! E quello che ho fatto è stato cercare di creare una routine, in mezzo a questo caos che viviamo a causa del Covid-19. Ho avuto crisi e riflessioni sulla vita. Ed ero consapevole del modo in cui abbiamo a che fare con il mondo. È interessante analizzare come ogni persona agisce di fronte a tutto ciò che stiamo attraversando. Cammino per strada e vedo persone senza maschera! Non so se è perché pensano di essere immuni o, semplicemente, se è per la mancanza di senso del pensiero sul bene comune. E questo è triste! Al culmine della pandemia, abbiamo detto che avremmo lasciato questa fase con un mondo più unito. Ma non è quello che sta succedendo ”, analizza.

Torna alla fermata

Manca la routine delle registrazioni della soap opera “Salve-se Quem Puder”, Valentina Bulc, che nella trama della vita per Bia, celebra il ritorno in studio per registrare le scene del personaggio.

“La registrazione è stata un soffio. È una falsa impressione che la vita sia tornata alla normalità, ma non è ancora tornata. E dobbiamo capire molto in questo nuovo mondo. "Save Yourself Who Can" è una telenovela che amo. E avevo paura di non essere in grado di tornare indietro per finire di registrare le scene del personaggio. È un bene che siamo tornati ", dice.

Già adattata alla nuova realtà, quella di registrare seguendo protocolli di sicurezza come mantenere le distanze e utilizzare lastre acriliche (quando è vicina all'attore) sulla scena, Valentina dice che la preoccupazione è quella di lasciare il vero lavoro.

“Dal momento in cui arriviamo, fino al momento in cui partiamo, tutto è molto sicuro e diverso da come eravamo abituati. Adesso, ad esempio, sono io che mi faccio i capelli e il trucco ", dice.

E aggiunge: “Siamo tutti intensi. Ci piace il tocco, l'abbraccio. Tant'è che ogni volta che incontro le persone del team di soap opera, il mio primo desiderio è di saltarci sopra, abbracciarle, baciarle, avere questo scambio a cui siamo abituati. Tuttavia, doverlo tenere è molto difficile perché stare accanto al mio compagno di scena e non poterlo abbracciare, è complicato ”.

Addio, stile di vita sedentario !

Per aver interpretato un'atleta nella trama di "Salva te stesso", Valentina dice che ha cambiato la sua routine quotidiana e ha incluso i suoi esercizi fisici.

“Ho sempre avuto un corpo magro, ma non quello di un atleta. Ero sedentario e mi sono ritrovato costretto ad allenarmi e mangiare bene. E quel cambiamento è stato incredibile! L'esercizio fisico è diventato parte della mia routine. Ho iniziato a vedere l'allenamento come il mio rituale mattutino, proprio come faccio quando mi lavo i denti e bevo il caffè. Per me è chiaro e non devo superare la pigrizia o fare uno sforzo enorme per allenarmi. Adesso il mio corpo è più attivo, vivo e sano ”, dice.

Accompagnata da un nutrizionista, l'attrice ha iniziato a capire l'importanza dei nutrienti che mangia durante i pasti quotidiani.

“Ma mi permetto i peccati di gola, che possono essere cioccolato o pizza. In effetti, penso che siano necessari perché abbiamo bisogno di questo "cibo accogliente" quando non stiamo bene. Quello che dobbiamo capire è che dobbiamo smetterla di "demonizzare" il cibo. Durante il fine settimana mangio la mia cioccolata, senza sensi di colpa, perché mi fa stare bene. È necessario avere questo equilibrio con il cibo ”, spiega.

Cura della bellezza a casa

Vanitosa, Valentina segue un po 'di cura della pelle sul viso. A casa, lava sempre l'area con un sapone speciale al risveglio e al sonno. Utilizzare sempre la protezione solare, preferibilmente del tipo oil free. E non manca mai di rimuovere il trucco con un buon struccante e poi di usare la sua acqua micellare.

“Amo le maschere per la pelle e gli oli essenziali. Ho iniziato a creare una routine per la pelle in questa quarantena. È stato qualcosa che è diventato una valvola di sfogo per questo periodo ", dice.

Non appena la pandemia è finita, Valentina dice che il suo più grande desiderio è quello di fare una festa per riunire amici e familiari.

“Voglio andare a una festa ... mi manca ballare, incontrare amici, stare con loro perché mi piacciono le persone. Mi manca molto la mia famiglia. Quindi, riunisciti con gli amici e fai una festa. Questo è quello che voglio fare non appena avremo finito tutto quello che stiamo vivendo ”, conclude.

Marcio Gomes

L'artista di Rio de Janeiro Márcio Gomes è appassionato di giornalismo, tanto da sceglierlo come professione. Ha visitato diverse redazioni, è stato corrispondente estero per i titoli dell'Editora Impala de Portugal ed editore della rivista deBORDO. Ha scritto per diverse pubblicazioni come Capricho, Manchete, Desfile, Todateen, Selections, Agência Estado / Estadão e altri. Márcio è “così” con le celebrità, e ora ogni settimana invita uno di loro a raccontare i suoi segreti di salute e bellezza, quelli che anche noi, poveri mortali, possiamo adottare.