Adenocarcinoma, cancro ai polmoni di Ana Maria Braga, ha una cura?

Ana Maria Braga, di TV Globo, ha detto lunedì (27 anni) di avere un cancro ai polmoni per la terza volta e che si trattava di immunoterapia e chemioterapia. La recidiva in questo tipo di cancro non è rara.

“Ho avuto due piccoli tumori ai polmoni in passato. Uno è stato operato e l'altro è stato trattato con radiochirurgia. Ora, purtroppo, mi è stato diagnosticato un altro cancro ai polmoni, è un adenocarcinoma, simile agli altri, ma che è più aggressivo e non è suscettibile di intervento chirurgico o radioterapia ”, ha detto la conduttrice durante il suo programma mattutino.

Il cancro ai polmoni è uno dei più mortali in Brasile

Carlos Henrique Teixeira, coordinatore di oncologia toracica presso l'ospedale Alemão Oswaldo Cruz, afferma che l'aggressività dei tumori polmonari rende le recidive comuni, anche con precedenti trattamenti di successo. Pertanto, è necessario tenere d'occhio i pazienti.

Il cancro ai polmoni è al secondo posto nella classifica dei tumori brasiliani e al primo posto al mondo per incidenza e mortalità, secondo l'Inca (National Cancer Institute). 

L'adenocarcinoma, un sottotipo della malattia che colpisce il presentatore, rappresenta circa il 40% dei tumori polmonari, secondo l'Istituto Oncoguia. La malattia colpisce le donne in una proporzione leggermente superiore rispetto agli uomini.

Sintomi di adenocarcinoma

I sintomi del cancro ai polmoni comprendono tosse, perdita di peso, mancanza di respiro, dolore al petto, raucedine, tosse sanguinolenta e scarso appetito.

Di solito c'è una relazione intima tra cancro ai polmoni e fumo. "Le sigarette possono aumentare la possibilità di cancro fino a 20 volte", afferma Teixeira. "I pazienti che, dopo la diagnosi di cancro, continuano a fumare aumentano ancora le possibilità di recidiva".

Ci possono essere anche componenti genetiche nel cancro del polmone. In questi casi, è possibile optare per le cosiddette terapie target, che sono specificamente mirate alla mutazione genetica che causa il cancro.

Ana Maria Braga, nel suo programma, ha dichiarato di essere sottoposta a chemioterapia e immunoterapia combinate. La combinazione è che attualmente esiste il meglio nella lotta contro il tipo di cancro affrontato dal presentatore.

L'idea dell'immunoterapia è fondamentalmente quella di attivare il sistema immunitario del paziente con maggiore intensità in modo che lui stesso possa identificare e combattere il cancro. La terapia è ancora costosa, ma i risultati per diversi tipi di cancro sono incoraggianti.

Uno dei punti positivi, secondo Teixeira, sono i minori effetti collaterali, che consentono un trattamento più prolungato.

Lo specialista dell'ospedale tedesco Oswaldo Cruz sottolinea che la diagnosi precoce aiuta a migliorare la prognosi per il trattamento. Pertanto, i pazienti che hanno fumato un pacchetto al giorno per almeno 20 anni e di età compresa tra 55 e 74 anni devono essere seguiti e possono essere sottoposti a test di screening.

Giornata nazionale per combattere il fumo: scopri come smettere di fumare

SÃO PAULO, SP - Folhapress