11 segni che hai avuto Covid-19

Ti sei sentito malissimo, hai avuto problemi a respirare - era Covid-19? Ecco i segni che gli esperti dicono che dovresti cercare per vedere se sei già stato infettato.

Quindi, con tutte le notizie sulla diffusione del Covid-19, guardi indietro e ti chiedi se quella malattia simile all'influenza che hai avuto a metà febbraio fosse davvero il nuovo coronavirus.

Non sei solo e sì, potresti essere già stato infettato.

L'epidemia di Covid-19 è iniziata a Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina. Ad oggi, più di 7 milioni di casi di malattie respiratorie sono stati confermati in tutto il mondo, secondo la Johns Hopkins University. Scopri qui come si è diffuso il coronavirus.

Il primo caso confermato di coronavirus in Brasile è stato il 26 febbraio. Un uomo di 61 anni che si è recato in Italia, ed è stato ricoverato all'ospedale Albert Einstein il giorno prima, secondo il Ministero della Salute.

Il 17 marzo la città di Belo Horizonte (MG) ha registrato il primo caso di trasmissione comunitaria (vedi Glossario del Covid-19). È un uomo di 34 anni. Il caso riguarda la diagnosi di Covid-19 in qualcuno che non ha viaggiato in paesi con il virus o è entrato in contatto con un malato noto.

Ma i ricercatori hanno scoperto che le morti per il virus si sono verificate molto prima della diffusione della pandemia. Ciò significa che il virus circolava prima che ce ne rendessimo conto e probabilmente sono state esposte più persone di quanto si pensasse in precedenza. Altri paesi sono giunti alla stessa conclusione.

Ecco 11 segnali silenziosi che potresti essere stato infettato da Covid-19:

1. Sei stato davvero malato a marzo

In effetti, se eri malato prima di febbraio, probabilmente non era Covid-19. Ora, se sei stato malato da metà febbraio a metà marzo, è possibile che tu abbia avuto il Covid-19. I test non erano disponibili durante questo periodo, quindi probabilmente non lo sapresti. Test per il coronavirus: scopri quanto costano e come funzionano.

2. La febbre e la tosse non erano influenza

Ti sei sentito male, hai avuto la febbre per alcuni giorni, una tosse secca ed eri esausto. Potrebbe essere stato Covid-19. C'è molta sovrapposizione di sintomi con raffreddore o altra influenza e coronavirus, motivo per cui il test per Covid-19 è indispensabile.

3. Improvvisamente, hai perso l'olfatto o il gusto

Questo sembra essere un segno distintivo dell'infezione da Covid-19, ma non è esclusivo, afferma Benjamin Singer, MD, assistente professore di cure polmonari e critiche presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago. Il 64,4% delle persone con Covid-19 riferisce di perdita dell'olfatto o del gusto, secondo uno studio dell'aprile 2020 sul Journal of the American Medical Association (JAMA). Recentemente, il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha aggiunto la perdita di gusto e olfatto all'elenco dei possibili sintomi del Covid-19.

"La perdita dell'olfatto e del gusto segnalata appare più comunemente con Covid-19 che con altri virus respiratori, ma altri virus e malattie non infettive, come le allergie, possono causare questi stessi sintomi", afferma il dott. Singer.

4. I tuoi cari sono stati infettati dal Covid-19

Molte persone infettate da questo virus hanno sintomi lievi o inesistenti, afferma il dottor Singer. Ciò significa che potresti aver avuto il coronavirus e non averne idea. "Se eri vicino a persone con casi confermati, probabilmente eri esposto e potresti essere una delle persone che non hanno sintomi visibili e asintomatici". Questo può essere vero anche per le persone che lavorano nel sistema sanitario e trattano Covid-19.

Leggi anche 13 abitudini igieniche che dovrebbero cambiare dopo il coronavirus.

5. Le tue dita sono state un disastro

Le “dita di Covid” sono segnate da ferite viola o rosse e pruriginose. "Le eruzioni cutanee, specialmente sulle dita dei piedi, possono essere qualcosa che fa sì che le persone che non sono state testate guardino indietro e pensano 'era una manifestazione di Covid-19?'" Dice. Ma avverte che le dita con questo aspetto non sono un segno rivelatore di Covid-19, poiché potrebbero esserci altre cause. Se sei preoccupato, parla con il tuo medico.

La malattia vascolare periferica è la malattia cardiaca delle gambe.

6. Hai avuto brividi, dolori muscolari o mal di gola

Man mano che i medici apprendono di più sul Covid-19 e su come si comporta, il CDC degli Stati Uniti e le agenzie sanitarie di tutto il mondo stanno aumentando i loro elenchi di sintomi. Altri segni che possono suggerire la malattia includono brividi, tremori, dolori muscolari, mal di testa e mal di gola.

7. Hai notato una strana eruzione cutanea su tuo figlio

Ci sono state segnalazioni preoccupanti di eruzioni cutanee e sindrome infiammatoria multisistemica nei bambini (MIS-C) che avevano il virus. Altri segni di MIS-C includono febbre, dolore addominale, vomito, diarrea, mal di gola e sensazione di stanchezza. Chiama il tuo medico se noti uno di questi segni nel tuo bambino, osserva il CDC.

8. Ti faceva male lo stomaco

Covid-19 è una malattia respiratoria, ma non tutti soffrono di tosse o mancanza di respiro. Per alcuni, la diarrea potrebbe essere il primo e unico segno del nuovo coronavirus, secondo uno studio del marzo 2020 su The American Journal of Gastroenterology . I ricercatori suggeriscono che le persone con sintomi gastrointestinali recenti, come la diarrea, che potrebbero aver avuto contatti con individui infetti da Covid-19, dovrebbero avere un alto indice di sospetto.

9. Hai il cancro

Le persone che vivono con il cancro hanno un rischio maggiore del 60% di risultare positive al Covid-19, secondo uno studio del maggio 2020 pubblicato nel medRxiv del Massachusetts General Hospital, sponsorizzato da Stand Up 2 Cancer. Questo rischio era maggiore tra i partecipanti con più di 65 anni e tra gli uomini. Inoltre, le persone con cancro avevano maggiori probabilità di avere casi gravi di Covid-19 che richiedevano il ricovero in ospedale. 

10. Hai avuto un ictus dal nulla

Esiste un collegamento tra Covid-19 e rischio di ictus, anche tra i pazienti più giovani. Ecco cosa sanno finora medici e ricercatori sul rischio di ictus e coronavirus. Qui leggi i sintomi di un ictus, come perdita di forza o intorpidimento improvviso del viso, del braccio o della gamba. E prendi sempre sul serio l'attacco ischemico transitorio (AIT).

11. Ti sei svegliato con gli occhi irritati

La congiuntivite, un'infezione agli occhi, può essere un segno di coronavirus, ma questo è molto raro, secondo l'American Academy of Ophthalmology. Consigliano se sviluppi la malattia, niente panico. "Chiama il tuo oftalmologo e segui le istruzioni per il trattamento", suggerisce l'Accademia.

Il ruolo del test degli anticorpi Covid-19

La vera domanda è cosa fare se non sei sicuro di aver avuto il Covid-19. Quindi, in caso di dubbio, cerca il test degli anticorpi, dicono gli esperti.

L'unico modo per sapere se hai avuto il Covid-19 è fare il test degli anticorpi, dice Matthew G. Heinz, MD, specialista in medicina ospedaliera e internista presso il Tucson Medical Center di Tucson ed ex direttore dell'ufficio servizi di sensibilizzazione di Intergovernmental and External Affairs, parte del Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti, durante l'amministrazione Obama.

Momento giusto

Gli anticorpi vengono prodotti quando il corpo assembla la sua risposta immunitaria a un'infezione, secondo la Food and Drug Administration. I test anticorpali possono dire se qualcuno è già stato infettato da Covid-19 invece di avere un'infezione attiva, osserva l'agenzia.

Il test degli anticorpi non è infallibile e nessuno può dire con certezza che non puoi ottenere di nuovo il Covid-19, dice Heinz. "Questi esami del sangue possono dire se hai avuto il Covid-19, ma non sappiamo se la presenza di anticorpi significa che sei immune e, in tal caso, quanto a lungo può durare quell'immunità".

È importante farlo al momento giusto, consiglia. Non fare il test troppo presto, subito dopo i sintomi, poiché ciò può portare a un risultato falso negativo.

Asintomatico

Non è necessario avere sintomi per considerare il test, poiché molte persone non hanno sintomi. "Se stai facendo la domanda 'Ho avuto il Covid-19', chiedi il test", dice. "Più sappiamo quante persone hanno avuto esposizione, meglio è." Queste informazioni possono far sapere ai ricercatori quanto siamo vicini all '"immunità". Cioè, che un'alta percentuale di persone nella comunità è immune dalla malattia e, quindi, le loro possibilità di diffondersi da persona a persona sono improbabili, secondo l'Association of Professionals in Infection Control and Epidemiology.

Pubblicato originariamente da Denise Mann, su rd.com.