Impara a prevenire la bronchite con 4 semplici accorgimenti

Quando inali ciò che è estraneo ai polmoni, come fumo di sigaretta, virus, batteri, sostanze inquinanti e vapori chimici, i tuoi bronchi si ribellano, aumentando di dimensioni e producendo più muco, nel tentativo di isolare gli "intrusi". Di conseguenza, tossisci, sussulti e ti senti stanco. Un attacco virale o batterico occasionale - o l'esposizione a molto fumo o sostanze inquinanti - porta a bronchite acuta.

I principali sintomi della bronchite sono: tosse con muco giallastro, grigio o verde; fastidio al torace o senso di oppressione, sensazione di disagio durante la respirazione; infezioni, brividi e febbre bassa; stanchezza; respiro sibilante; gola infiammata; congestione nasale.

Principali strategie di prevenzione

1. Smetti di fumare

La sigaretta è responsabile dall'85% al ​​90% dei casi di bronchite cronica. Gli esperti dicono che anche la pipa e il sigaro possono innescare il processo. Uno dei motivi è che i polmoni dei fumatori producono più muco, che riveste le pareti delle vie aeree, trasformandole in una superficie continua e favorendo così la crescita di batteri e virus.

Ma la buona notizia è che quando smetti di fumare, il miglioramento è immediato. Per molte persone, la tosse cronica, causata dalla produzione di muco extra, inizia a ridursi circa un mese dopo aver smesso di fumare.

2. Evita di essere un fumatore passivo

Il fumo irrita i tessuti del polmone, facilitando l'infiammazione e aumentando le possibilità di contrarre un'infezione polmonare. La ricerca tedesca ha dimostrato che l'esposizione continua al fumo di sigaretta sul lavoro aumenta le possibilità di sviluppare la bronchite cronica del 90%. Pertanto, l'esposizione quotidiana - delle persone che convivono con un fumatore - triplica i rischi.

Bronchite cronica? Usa regolarmente un espettorante!

I mucolitici fluidificano il muco del polmone, facilitando l'espettorazione, permettendone l'eliminazione e facilitando la respirazione. I principi attivi includono la guaifenesina (presente in dozzine di farmaci, sia liquidi che in compresse) e acetilcisteina.

3. Lavarsi spesso le mani e portare il gel alcolico nella borsa

Lavarsi le mani con acqua e sapone fino a cinque volte al giorno ha ridotto il numero di infezioni delle vie respiratorie superiori tra le reclute della Marina fino al 45%; secondo studio condotto dal Navy Health Research Center di San Diego per due anni. Inoltre, tieni sempre il gel alcolico nella borsa, nella macchina e nella borsa da palestra, da usare in occasioni in cui non hai un lavandino nelle vicinanze. La ricerca mostra che il gel alcolico con il 60% di alcol etilico può uccidere quasi tutti i batteri e virus.

4. Prendi il vaccino antinfluenzale ogni anno

La bronchite acuta e gli attacchi di bronchite cronica sono spesso secondari all'influenza. Pertanto, un vaccino antinfluenzale annuale riduce il rischio di bronchite. La stessa protezione può essere ottenuta con il vaccino pneumococcico. Se soffri di bronchite cronica, le tue possibilità di contrarre influenza o polmonite sono maggiori, così come i rischi di contrarre malattie più gravi o addirittura di morire per malattie respiratorie.

Per ridurre il rischio di peggioramento della bronchite, segui i consigli elencati. Ma se tossisci tre mesi all'anno, per due anni consecutivi, hai già la bronchite cronica. In tal caso, consultare un medico.