Come evitare e porre fine alla fatica una volta per tutte

Vuoi correre come se non ci fosse un domani, ma ti senti bloccato nel fango? Per metà del tempo fai fatica a restare sveglio? La vita sta passando e tu non puoi viverla? La forza di volontà non funziona? In molti casi, la soluzione migliore è un rinnovamento totale dell'energia - cambiamenti nel modo in cui mangi, bevi e fai esercizio. Alcuni integratori possono anche aiutare. A volte la soluzione è semplice: dormire, dormire, dormire.

Suggerimenti per il recupero rapido!

Fai cadere 2 gocce di olio di menta piperita su un panno o un fazzoletto, portalo al naso e inspira profondamente. Se hai più tempo, prova ad aggiungere 2 gocce di olio nell'acqua della vasca, insieme a 4 gocce di olio di rosmarino , per un bagno tonificante.

Sdraiati sulla schiena e usa dei cuscini per mettere i piedi più in alto della tua testa, o meglio ancora, sdraiati su una tavola inclinata adatta per l'esercizio. In India, gli yogi combattono la stanchezza attraverso queste pratiche stimolando il flusso sanguigno al cervello.

Ci sono altri passaggi che puoi fare per evitare l'affaticamento. Vedi nella galleria qui sotto:

marilyna \ iStock

1. Prenditi cura del tuo cibo

Fai una buona colazione e consuma diversi piccoli pasti e spuntini sani durante il giorno. È meglio che consumare 2 o 3 pasti abbondanti. Cerca di limitare ogni pasto a 300 calorie. Ciò manterrà stabili i livelli di zucchero nel sangue e aiuterà a prevenire un brusco calo di energia.

Limita l'assunzione di cibi ricchi di carboidrati raffinati, in particolare zucchero bianco e farina di grano bianco. Questi alimenti aumentano e poi abbassano bruscamente il livello di zucchero nel sangue. Quindi, il pane francese, gli spaghetti e la torta non sono le migliori opzioni. Finirai per sentirti debole e stanco. Mangia più cibi ricchi di fibre e ricchi di carboidrati complessi, come verdure, cereali e pane integrale. Questi alimenti aiutano a stabilizzare lo zucchero nel sangue.

Evita di mangiare cibi grassi. Per migliorare la funzione delle ghiandole surrenali - che agiscono sul metabolismo dei nutrienti - la tua dieta non dovrebbe contenere più del 10% di grassi saturi.

joannawnuk / iStock

2. Rifornisci le tue riserve di energia con integratori naturali

Il ginseng è un antico rimedio contro lo scoraggiamento. Cerca un integratore che contenga almeno il 4% di ginsenosidi e prendi 2 capsule da 100 mg al giorno. Questo rimedio a base di erbe stimola il sistema nervoso e aiuta a proteggere il corpo dai danni causati dallo stress. (Restrizione: se sei iperteso.)

Prova a prendere 400 mg di magnesio al giorno. Questo minerale è coinvolto in centinaia di reazioni chimiche nel corpo, come i processi di trasformazione di proteine, grassi e carboidrati in fonti di energia. Una lieve carenza può causare affaticamento in alcune persone.

Il ginkgo biloba migliora il flusso sanguigno al cervello, che ti farà sentire più vigile e meno stanco. Prendi 15 gocce di tintura di ginkgo ogni mattina.

Considera l'uso di integratori di carnitina . Questo amminoacido aiuta ad alimentare l'attività dei mitocondri, componenti cellulari che producono energia. Si trova in alcuni alimenti che, sfortunatamente, la maggior parte delle persone non consuma in quantità sufficienti. Seguire le istruzioni per il dosaggio del foglietto illustrativo.

Il coenzima Q10 , una sostanza prodotta dall'organismo, aiuta anche i mitocondri a produrre energia. Assumere 30 mg due volte al giorno a colazione e pranzo. (Il corpo assorbe meglio la sostanza se assunto durante i pasti.) Il coenzima Q10 si trova anche in alcuni alimenti, come noci e oli.

Ysedova / iStock

3. Guarda cosa bevi

Consumare il minor numero possibile di bevande contenenti caffeina e dare la preferenza all'acqua. La caffeina del caffè e alcune bibite possono stimolare per un breve periodo, ma dopo il "periodo di massimo splendore", ci sarà inevitabilmente una "caduta". Sorseggia acqua tutto il giorno - almeno 8 bicchieri. Non aspettarti di avere sete. Perché anche un piccolo grado di disidratazione può causare affaticamento.

Un'altra buona misura è limitare il consumo di alcol. L'alcol deprime il sistema nervoso centrale e abbassa lo zucchero nel sangue.

Deagreez / iStock

4. Rimani in movimento

Almeno 3 giorni a settimana, prova a fare almeno 30 minuti di esercizio aerobico. Gli esercizi non solo aiutano a perdere peso, ma stimolano anche l'energia. Anche le persone che si allenano regolarmente dormono meglio.

Fai 10 minuti di esercizio moderato mentre ti senti pigro. In genere, le persone affette da stanchezza hanno bassi livelli di adenosina difosfato (ADP), un "messaggero" intracellulare coinvolto nel metabolismo energetico. Traduzione: non c'è abbastanza “scintilla” per avviare il motore. Quasi ogni tipo di attività aiuterà: cantare, fare diversi respiri profondi, camminare o fare stretching.

Se non ti piacciono gli esercizi fisici pesanti, considera di fare yoga o tai chi chuan. Oltre all'attività fisica, questi antichi tipi di esercizi favoriscono componenti di rilassamento che possono essere rinvigorenti.

continua a leggere