Mononucleosi infettiva: cause, sintomi e trattamento

Il mal di gola può essere causato dall'esposizione a sostanze inquinanti o irritanti , come il fumo di sigaretta, da urla e da uno sforzo vocale eccessivo. Tuttavia, quando questo mal di gola è associato a febbre e ingrossamento dei linfonodi nel collo, nelle ascelle o nella regione inguinale, possono essere indicazioni di mononucleosi infettiva.


Attenzione: questo articolo ha lo scopo di informare e non sostituisce le cure mediche. Per avere la diagnosi corretta dei tuoi sintomi e fare un trattamento efficace e sicuro, chiedi consiglio a un medico o al farmacista.


Qual è la causa della mononucleosi infettiva?

La mononucleosi infettiva è causata dal virus Epstein-Barr, che viene trasmesso da una persona all'altra nella saliva, motivo per cui è anche nota come "malattia del bacio". È più comune negli adolescenti e nei giovani adulti, ma può colpire bambini e persone di mezza età.

Quali sono i sintomi?

Alcuni pazienti possono avere l'infezione senza mostrare segni di malattia. Tuttavia, i sintomi classici sono:

  • mal di gola, a volte abbastanza grave da impedire la deglutizione della saliva e, a volte, rendere difficile la respirazione;
  • febbre;
  • ingrossamento dei linfonodi nel collo e, eventualmente, in altre parti del corpo;
  • letargia e sensazione generale di malessere;
  • possibile edema intorno agli occhi ed eruzione cutanea (l'eruzione cutanea può essere parte della malattia, ma si verifica anche quando si prescrive l'antibiotico ampicillina a un paziente con mononucleosi infettiva);
  • possibile ingrossamento del fegato e della milza: un piccolo numero di pazienti manifesta ittero.

Come viene fatta la diagnosi?

Per confermare la diagnosi clinica in pazienti con sospetta mononucleosi infettiva, esiste un monotest. Questo è un esame del sangue che rileva la presenza di linfociti atipici. Tuttavia, il monotest mostra risultati affidabili solo quando il paziente ha più di 4 anni ed è nella seconda settimana di malattia.

Quali sono le opzioni di trattamento?

L'infezione virale fa il suo corso, ma è possibile alleviare i sintomi. Il mal di gola migliora con semplici antidolorifici, come il paracetamolo o l'ibuprofene, che alleviano anche la febbre. Il paziente deve bere molti liquidi e, se non è in grado di deglutire, potrebbe dover essere ricoverato per reidratazione venosa. Il ricovero è consigliato anche quando la respirazione è difficile e alcuni pazienti possono essere trattati con corticosteroidi mentre sono in ospedale. In caso di ingrossamento della milza, si consiglia di evitare gli sport di contatto per circa un mese, per evitare rotture.

Qual è la prognosi?

L'infezione di solito dura da una a due settimane, ma è spesso accompagnata da alcuni mesi di stanchezza fino al completo recupero. La piena attività dovrebbe essere incoraggiata il prima possibile. Circa 1 persona su 2.000 sviluppa una forma cronica o ricorrente, che può durare alcuni mesi.