5 alimenti per controllare il glucosio nel sangue che hai a casa

Con o senza diabete, dovremmo tutti scommettere sugli alimenti per controllare il glucosio nel sangue. Una dieta ricca di cibi che aumentano la glicemia e poi precipitano può aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiache. Inoltre, può alterare la memoria, aumentare il rischio di cancro e aiutare con l'aumento di peso.

Fortunatamente, nessuno dei danni arriva dall'oggi al domani e piccoli cambiamenti nelle abitudini alimentari possono metterti su un percorso più sano e lasciarti vigile e pieno di energia. E il meglio: anche gli alimenti che si trovano facilmente nella vita di tutti i giorni possono aiutare molto.

5 alimenti per controllare il glucosio nel sangue che (probabilmente) hai a casa

tashka2000 / iStock

1. Avocado

A differenza di praticamente tutti gli altri frutti, l'avocado cremoso e invitante è ricco di grassi: ognuno ha un incredibile 25-30 g. Poiché i grassi non hanno alcun impatto sulla glicemia, l'avocado è un componente eccezionale nelle diete a basso indice glicemico, se consumato con moderazione.

Ma che dire di tutto quel grasso? La maggior parte sono grassi monoinsaturi e fanno bene al cuore. La ricerca suggerisce che una dieta ricca di questo tipo di grasso aiuterebbe a regolare il glucosio nel sangue. Quindi, concentrati sui grassi buoni. Aumentare il panino o altri contorni contenenti carboidrati con pezzi di avocado; il grasso rallenta la digestione, favorendo così il glucosio nel sangue.

Ma, naturalmente, con i grassi arrivano le calorie. Quindi non mangiare troppo avocado.

L'avocado contiene ancora più fibre e proteine ​​solubili di qualsiasi altro frutto. È anche ricco di steroli, composti che abbassano il colesterolo. Ha un alto contenuto di vitamine e minerali, come le vitamine E e C, magnesio, folato e zinco.

graphixchon / iStock

2. Aglio

Potresti già sapere che l'aglio aiuta a ridurre il colesterolo. E, se sei un fan di questo sapore, non pensare nemmeno a preparare il tuo piatto preferito senza di esso, il che è fantastico, poiché l'aglio è anche uno dei migliori alimenti per controllare il glucosio nel sangue.

Secondo la ricerca sugli animali, l'aglio può aumentare la secrezione di insulina, che abbasserebbe la glicemia e migliorerebbe la sensibilità all'insulina, aiutando a invertire il diabete. Poiché gli integratori non hanno mostrato questi benefici, assaggia l'aglio nel modo tradizionale. Uno studio sugli animali ha scoperto che alte dosi di aglio crudo riducono significativamente i livelli di glucosio nel sangue.

Come la chiamavano i Greci 25 secoli fa, questa "rosa puzzolente" offre altri vantaggi. Gli studi dimostrano che l'aglio può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo "cattivo" (LDL) e ad aumentare i livelli di colesterolo "buono" (HDL). L'aglio diluisce ancora il sangue, previene la formazione di coaguli e aiuta a combattere l'ipertensione.

Fudio / iStock

3. Apple

I ricercatori hanno scoperto che le donne che consumano almeno una mela al giorno hanno il 28% in meno di probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2. Questo fattore deriva certamente dal fatto che la mela contiene un contenuto molto elevato di fibre solubili. Una mela media fornisce ben 4 g di fibre, principalmente pectina, nota anche per la sua capacità di abbassare il colesterolo.

Per assorbire tutti i benefici della mela, opta per il frutto intero con la buccia. Cerca mele come Fuji, che sono più acide e contengono meno zucchero della Red Delicious. Poi, sulla scala glicemica, arriva la salsa di mele non zuccherata, che offre molti degli stessi benefici per la salute.

Inoltre, nonostante sia uno dei migliori alimenti per controllare la glicemia, le mele non sono ricche di vitamine o minerali, il che non significa che non facciano bene alla salute. Infatti, contiene un alto contenuto di composti antiossidanti chiamati flavonoidi, sostanze che ridurrebbero il rischio di cancro e malattie cardiache.

eyewave / iStock

4. Broccoli

Poiché sono voluminosi e poco calorici, i broccoli sono un ottimo modo per comporre piatti a base di carboidrati per abbassare il tuo indice glicemico.

Inoltre, i broccoli sono una delle migliori fonti di cromo, un minerale necessario per il normale funzionamento dell'insulina. Anche la fibra fa parte del “pacchetto benefici”: ogni stelo contiene fino a 4 g di fibra.

I broccoli hanno ancora un alto contenuto di vitamina C. Secondo uno studio britannico, le persone che hanno i più alti livelli di vitamina C nel sangue hanno meno probabilità di avere alti livelli di emoglobina glicata, un indicatore a lungo termine di alti livelli di glucosio nel sangue.

Anche se la vitamina C non protegge dal diabete (non ci sono ancora prove scientifiche conclusive al riguardo), essa e altri antiossidanti possono certamente ridurre il rischio di complicanze legate a questa malattia, come danni agli occhi e ai nervi.

continua a leggere