6 tipi di massaggio che alleviano il dolore

Il massaggio è un modo rilassante e piacevole per affrontare il dolore. Ha un'ampia varietà di tecniche, alcune basate sulla medicina orientale. I più comuni includono la pressione sugli arti, la trazione delicata sulle articolazioni, la compressione delle aree nervose o dei punti di pressione. Possono anche includere piccoli colpi e pacche sul dorso delle mani.

I massaggi correttivi funzionano in modi diversi. Alcuni si concentrano sul rilassamento dei muscoli tesi, altri mirano a stimolare la circolazione. Il massaggio allevia il dolore causato da infortuni sportivi e viene utilizzato anche nei programmi di riabilitazione per i pazienti che hanno subito un incidente, compreso l'ictus. Il professionista presterà molta attenzione ai muscoli e ai tendini feriti per alleviare rigidità e dolore. Molti massaggiatori sportivi applicano sostanze terapeutiche sulla pelle. Dopo un lento assorbimento, creme, oli riscaldati o antidolorifici raggiungono il tessuto danneggiato.

Massaggio aromaterapico

Questo tipo di massaggio è caratterizzato dall'utilizzo di oli essenziali, noti per le loro proprietà curative. Questi oli vengono estratti da varie piante medicinali mediante processo di distillazione. Camomilla, eucalipto, lavanda e menta piperita sono alcune di queste piante. Poiché sono ben concentrati, solo poche gocce di uno o più oli essenziali vengono aggiunti a un olio veicolo di base, come l'olio di mandorle o nocciola.

Puoi acquistare oli da massaggio già miscelati o crearne uno tuo. Conservali in luoghi bui e freddi, ma non in frigorifero.

Come può essere d'aiuto?

Gli oli essenziali vengono assorbiti dall'organismo tramite inalazione e dalla pelle. Possono agire sul posto e anche passare nel flusso sanguigno per raggiungere altre aree del corpo. Il massaggio aromaterapico è in grado di alleviare i disturbi legati a stress, depressione e ansia. Può anche rilasciare endorfine, fornendo sollievo per:

  • tensione muscolare
  • dolore cronico al collo e alla schiena
  • crampi premestruali
  • artrite

Massaggio Hot Stone

Le pietre lisce e piatte vengono poste in acqua calda fino a raggiungere una temperatura ottimale. Di solito sono pietre di basalto, poiché sono ricche di ferro e trattengono facilmente il calore. Quindi vengono posizionati su parti specifiche del corpo, come lungo la colonna vertebrale e tra le dita dei piedi. Sono anche usati per massaggiare i muscoli. Il calore delle pietre riscalda i muscoli e aiuta a rilassarli, permettendo loro di essere lavorati in profondità senza grandi pressioni. In caso di infiammazione, il professionista può optare per pietre di marmo, raffreddate prima in acqua fredda.

Come può essere d'aiuto?

È stato riferito che il massaggio con pietre calde offre diversi benefici per la salute. Possono migliorare la circolazione e anche ridurre lo stress. Se non sei sicuro di essere stressato, fai questo test e scoprilo. Questo massaggio può ridurre al minimo:

  • artrite
  • ipertensione
  • mal di schiena
  • fibromialgia

Massaggio svedese

Questo tipo di massaggio è stato sviluppato nel XIX secolo da Per Henrik Ling, appassionato di salute fisica e precursore dell'aerobica. Si basa su un sistema di colpi e trazione nei tessuti molli e nei muscoli al fine di rilassare le fibre muscolari rigide.

Lo scopo del massaggio svedese è quello di sciogliere l'ispessimento muscolare o dei tessuti intorno alle articolazioni. I ricercatori hanno notato che applicando azioni di pressione, colpi lunghi e movimenti ai conigli dopo l'esercizio, il recupero è accelerato. Inoltre, c'erano meno gonfiore e infiammazione. Vale la pena dire che i muscoli di coniglio sono stati utilizzati nell'esperimento perché sono analoghi a quelli degli umani. I muscoli hanno riacquistato circa il 60% della forza rispetto al tasso di recupero del 15% nel gruppo di controllo.

Come può essere d'aiuto?

Il massaggio svedese è consigliato alle persone che soffrono di problemi circolatori e dolori articolari. È ampiamente usato nella terapia fisica, specialmente nei pazienti che cercano di recuperare il movimento degli arti dopo l'intervento chirurgico. Inoltre, è indicato per chi ha trascorso lunghi periodi a letto o ha subito un ictus. È utile anche per:

  • artrosi
  • mal di schiena cronico
  • torcicollo
  • mal di testa

Massaggio orientale

Il massaggio cinese ( tui na ) è super profondo. Si basa sulla comprensione dei percorsi meridiani e dei punti di agopuntura. Cioè, con la stimolazione di diversi punti con una forte pressione delle dita. Possono esserci anche attriti e pacche molto decisi per ripristinare una sana circolazione e il movimento degli arti. Il massaggio thailandese ( nuad boran ) combina tecniche di yoga, digitopressione e riflessologia. Il suo scopo è rimuovere le ostruzioni dalle linee elettriche note come sen . Il professionista tira, dondola e allunga ritmicamente varie parti del corpo finché la tensione non viene rilasciata e l'energia equilibrata.

Come può essere d'aiuto?

Entrambe le forme di massaggio orientale sono state segnalate per creare una sensazione di rilassamento e ringiovanimento. Sono ideali per chi soffre:

  • mal di testa da tensione
  • emicrania
  • problemi al collo
  • dolori articolari
  • spasmi muscolari
  • ansia

Massaggio dei tessuti profondi

È un massaggio terapeutico, con effetto penetrante, studiato per ripristinare il movimento articolare. Inoltre, migliora la circolazione sanguigna e linfatica di tutto il corpo, soprattutto nei muscoli accorciati grazie all'inattività. A volte, il mancato utilizzo dei muscoli può derivare da problemi psicologici o traumi passati. Massaggiare i tessuti profondi può provocare un forte rilascio emotivo e / o una reazione fisica.

Come può essere d'aiuto?

Con movimenti molto lenti e una grande pressione, può essere abbastanza doloroso per coloro che non ci sono abituati. Il massaggiatore utilizza le dita, le mani, i gomiti e gli avambracci per concentrarsi su specifiche aree problematiche. Può essere utile per alleviare:

  • mal di schiena
  • sciatica
  • gomito del tennista
  • fibromialgia
  • artrosi

Drenaggio linfatico

Questo metodo è spesso utilizzato nelle cliniche di bellezza e nelle terme. Incorpora il principio del "livellamento" di urti non estetici o depositi di grasso sul corpo, in particolare cellulite e accumulo di liquidi. I tocchi del massaggio sono leggeri, morbidi, ripetitivi, di solito insieme all'aromaterapia.

Come può essere d'aiuto?

Il drenaggio linfatico mira a stimolare la capacità delle ghiandole linfatiche di purificare i liquidi corporei. Migliora il tono e la condizione della pelle. Può essere utile per il trattamento dei linfedemi, che possono insorgere dopo la rimozione chirurgica dei linfonodi, come nelle mastectomie. Può anche aiutare altre condizioni cliniche dolorose, come:

  • gonfiore alle gambe dopo un lungo viaggio in aereo
  • ritenzione di liquidi
  • displasia mammaria
  • mal di testa

Goditi questo suggerimento

L'olio da massaggio piccante è meraviglioso e contiene erbe che alleviano il dolore e l'infiammazione. E la parte migliore è che può essere fatto in casa! Usalo due volte al giorno per una settimana, senza interruzione o fino a quando il dolore alle articolazioni o ai muscoli non si attenua. Andiamo alla ricetta:

Mettere  1 cucchiaio di foglie di rosmarino essiccate, 3 cucchiaini di semi di sedano e 1 cucchiaino di pepe di Caienna in polvere, o un altro peperone rosso, in un macinacaffè e spezie.

Macina  gli ingredienti in polvere. Conserva il composto in un barattolo di vetro con coperchio ermetico. Quindi aggiungere 225 g di olio d'oliva, olio di mandorle o jojoba.

Regola  bene il coperchio e agita energicamente il contenuto della pentola.

Riserva  la pentola per 10 giorni, scuotendola periodicamente. Con un filtro da caffè in carta, filtrare il contenuto in un altro barattolo di vetro sterile. Conservare in un luogo fresco e buio per un massimo di 6 mesi.

Usane  un po 'per massaggiare la zona dolorante due volte al giorno.

Se il tuo dolore è cronico, rivolgiti a un professionista per consigliarti sul tipo di massaggio più adatto a te.