Omega-3: sapere a cosa serve e quali sono i suoi benefici

Il nome omega-3 copre una serie di acidi acidi. Tre di loro sono particolarmente importanti per la salute e comprendono i principali benefici degli omega-3: acido eicosapentaenoico (EPA), acido docosaesaenoico (DHA) - entrambi presenti nei pesci grassi - e acido alfa-linolenico (ALA), che si trova in fonti vegetali.

Leggi anche: 5 integratori per aumentare la tua immunità

Questi acidi grassi fanno parte della membrana di ogni cellula del nostro corpo. Controllano le sostanze che entrano ed escono dalla cellula e il modo in cui le cellule comunicano tra loro.

Le cellule con un alto livello di omega-3 nella membrana sono più fluide e funzionano in modo più efficiente. Chi segue una dieta ricca di questi fa del proprio corpo una “macchina ben lubrificata”.

Per saperne di più: Salmone: scopri i benefici e le curiosità di questo alimento sano e gustoso

A cosa servono gli omega-3

Gli acidi grassi Omega modulano anche la produzione di potenti sostanze simili agli ormoni chiamate eicosanoidi. Quelli prodotti dagli omega-3 sono antinfiammatori e riducono il rischio di infarto. Se ciò accade, è meno probabile che sia fatale.

Uno studio sui sopravvissuti all'ictus ha fatto un'importante scoperta. Quando si prende una capsula con un grammo (1 g) di omega-3 al giorno, il rischio di morire per malattie cardiache è diminuito del 25%. Anche i grassi Omega-3:

1. Abbassare i trigliceridi nel sangue (tipo di grasso immagazzinato associato ad un aumento dei coaguli);

2. Ridurre la frequenza cardiaca anormale e l'incidenza di ictus;

3. Rallentano l'accumulo di placche che irrigidiscono le arterie e abbassano la pressione sanguigna.

Altri vantaggi degli omega-3

Immagine: Huy Phan / Pexels

Altre ricerche promettenti indicano che gli omega-3 possono aiutare a combattere la depressione. Ma è troppo presto per dire che possono essere usati per trattare la depressione clinica o il disturbo bipolare.

Uno studio finanziato dal National Institutes of Health negli Stati Uniti cerca di vedere se il DHA può rallentare la diffusione della malattia di Alzheimer. E uno studio canadese preliminare sui topi potrebbe fornire importanti indizi nella prevenzione del morbo di Parkinson.

Per saperne di più: Scopri la dieta mediterranea.

Altre ricerche preliminari hanno scoperto che aumentare l'assunzione di omega-3 negli alimenti o con integratori è utile nei pazienti che hanno subito trapianti di organi e riduce il rischio di cancro al seno, al colon e alla prostata.

Sono in corso ulteriori studi sull'effetto degli omega-3 su asma, dismenorrea, eczema, lupus, pre-eclampsia, sindrome nefrosica, schizofrenia, prevenzione dell'ictus e colite ulcerosa. Ma la sua efficacia in queste aree è ancora sconosciuta.

Per saperne di più: scopri i suggerimenti per preparare del pesce delizioso.