Come divorziare online? La ricerca di servizi aumenta in caso di pandemia

La vita familiare ha subito un cambiamento importante dall'inizio della nuova pandemia di coronavirus. Con la raccomandazione dell'isolamento sociale, alcune coppie hanno deciso di unirsi agli spazzolini da denti, mentre altre hanno scoperto incompatibilità e hanno optato per la separazione. Pertanto, c'è stato un enorme aumento nella ricerca del divorzio online.

I dati di Google degli ultimi 90 giorni mostrano che la domanda per il termine "divorzio online" in Brasile ha raggiunto il picco a luglio, ma è nuovamente aumentata nella prima settimana di agosto. Inoltre, le ricerche di "divorzio" sono aumentate del 40% rispetto al periodo fino a maggio.

Cosa spiega l'aumento della domanda di divorzio online?

“Uno dei motivi principali dell'aumento delle ricerche di divorzi online è, certamente, la più intensa interazione tra le coppie durante la quarantena, risultato dell'isolamento sociale forzato, che ha alterato la configurazione originaria di molti matrimoni, generando più conflitti tra le persone ", Spiega l'avvocato, psicoanalista e autrice del libro" União Estável ", Tania Nigri.

Lo specialista attribuisce inoltre l'aumento dei divorzi a un viaggio che molte donne vivono, dovendo lavorare e svolgere le faccende domestiche, senza l'ausilio dei partner.

"Un altro tema, molto rilevante, è il triplice viaggio delle donne, che è sempre esistito, ma che nei tempi attuali si è andato intensificando, soprattutto a causa della ancora ingiusta divisione dei compiti tra le coppie", ha sottolineato.

Come richiedere il divorzio online?

Le coppie interessate al servizio devono richiedere un “certificato notarile elettronico” presso un notaio accreditato come Autorità Notarile. È necessario portare un documento d'identità e un documento di residenza per l'identificazione e la verifica dei documenti.

Successivamente, gli sposi potranno richiedere gratuitamente il rilascio del certificato digitale, accedendo a questo link. Va notato che il requisito principale per l'avvio del processo è l'assenza di conflitto tra le parti coinvolte.

Pertanto, è estremamente importante che la coppia abbia già risolto controversie in tribunale su cibo, pensione e custodia dei figli, ad esempio.

Con il certificato notarile in mano basta accedere a questo link, effettuare il login con le proprie credenziali e aprire la procedura di divorzio o separazione, che deve essere accompagnata da almeno un avvocato mediatore.

Quando è il momento giusto per cercare un avvocato?

Al momento di decidere di optare per la separazione, la coppia dovrebbe già considerare un avvocato per assistere in tutti i procedimenti legali che comportano un divorzio. In questo modo, il conflitto viene evitato e le due parti sono più vicine a un buon accordo.

“In effetti, per divorziare online non può esserci alcun conflitto tra le parti, e deve esserci accordo su tutte le questioni, come gli alimenti, l'affidamento e le visite dei bambini. L'avvocato va contattato fin dall'inizio, non solo per conoscere la normativa che regola la questione, ma anche per assistere la coppia nella ricerca di una soluzione consensuale ”, afferma lo specialista in processi legali che coinvolgono matrimonio, divorzio e unione stabile , Tania Nigri.

Come deve agire l'avvocato con la coppia affinché la separazione sia armoniosa?

La separazione non è sempre facile, quindi la raccomandazione è che la coppia interessata al divorzio online cerchi un avvocato di famiglia con esperienza in questo settore.

“Il processo di divorzio è forse uno dei momenti più difficili e stressanti nella vita di una persona, quindi è fondamentale cercare la mediazione di un professionista con esperienza sul territorio, che cercherà inevitabilmente il modo migliore per risolvere i conflitti complesso, dialogando con le parti e cercando di far sì che entrambe affrontino, in modo meno traumatico, le ferite della fine del matrimonio ”, spiega Tania Nigri.

In pratica, come funziona un processo di divorzio online?

Affinché il processo possa essere svolto in modo sicuro e regolare, alcuni meccanismi sono stati stabiliti dal Consiglio nazionale di giustizia, come l'effettuazione di chiamate in videoconferenza.

Si individuano così le persone coinvolte nel processo e si stabilisce uno spazio per discutere e raggiungere un accordo sui termini del divorzio e dell'atto notarile elettronico, che deve contenere il fascicolo di trasmissione.

Al termine del processo, l'atto deve essere firmato digitalmente dalle parti e dal notaio. La giustizia garantisce che il servizio abbia la sicurezza garantita dalla crittografia dei documenti.

Il divorzio da Internet è qui per restare?

Il divorzio online è stato ben considerato non solo dalle coppie che utilizzano il servizio più facilmente e con meno burocrazia, ma anche da avvocati e avvocati.

“Il divorzio online è un processo molto veloce e ha il vantaggio di produrre risultati immediatamente, il che ovviamente porta vantaggi alle coppie che vogliono porre fine alla loro relazione coniugale. Questo strumento continuerà sicuramente ad essere utilizzato dopo la fine della pandemia, in quanto si è rivelato un modo più efficiente e meno burocratico per risolvere questioni così delicate, come il divorzio ”, ha concluso Tania Nigri.