Come trarre profitto dalle azioni: vedere 4 modi diversi

Esistono 04 modi diversi di trarre profitto dalle azioni, quindi molti esperti di economia e finanza dicono che puoi diventare ricco acquistando azioni. E ti spieghiamo come è possibile!

4 modi per trarre profitto dalle azioni

1 - Negoziazione di azioni

Questo è il modo più noto per trarre profitto dalle azioni scommettendo sul loro apprezzamento. In questo caso, tu - l'investitore - tieni d'occhio il prezzo delle azioni sul mercato dei titoli; cioè in borsa, che oggi si chiama B3. Quando il valore delle azioni di una società è basso, acquisti. Aspettati che abbia un apprezzamento iniziando a essere negoziato per un prezzo più alto di quello che hai pagato per acquistarlo, quindi lo vendi, realizzando un profitto che è tassato dal 15% di imposta sul reddito.

2 - Pagamento dei dividendi

In questo primo tipo di reddito che le azioni possono pagare, se la società ha un profitto dalla sua attività in un certo periodo, che di solito è 01 anno, riceverai parte di quell'utile attraverso il pagamento di dividendi agli azionisti, che viene calcolato da azione. Questo reddito è esente dall'imposta sul reddito. In alcuni casi, le società possono pagare dividendi semestrali.

Leggi anche: Azioni e investimenti: attenzione nella scelta del broker

3 - Pagamento interessi sul capitale proprio (jscp)

In questo secondo tipo di reddito che le azioni possono pagare, quel guadagno si riferisce agli interessi pagati sull'importo che hai investito nella società quando hai acquistato le azioni. Cioè, in teoria, non dipende dall'attività dell'azienda per aver generato un profitto. Tuttavia, quando una società non mostra profitti in un certo periodo, questo viene solitamente misurato annualmente, per garantire la continuità aziendale, le regole contabili stabiliscono che la società non paga questo reddito agli azionisti. Pertanto, il jscp viene pagato solo dopo che la società ha compensato tutte le perdite accumulate negli anni precedenti. Quando torna a guadagnare, gli importi possono essere pagati. Questo reddito è tassato sull'imposta sul reddito alla fonte.

Pertanto, se acquisti azioni di una società che paga R $ 10.00 per azione, ricevi R $ 0,50 per azione di dividendi e un ulteriore R $ 0,50 per azione come interesse sul capitale e vendi le azioni per R $ 12 , 00 unità, ha guadagnato R $ 3,00 per azione e ha ottenuto un profitto del 30% dell'investimento. Se, d'altra parte, decidi di mantenere queste azioni nel tuo portafoglio ricevendo R $ 1.00 per azione per anno di reddito (dividendi + jscp), garantisci un reddito annuo del 10% sul tuo investimento.

Controlla anche: 6 errori comuni quando si investe in azioni e come evitarli

C'è anche un'altra opzione di redditività per coloro che non vogliono vendere azioni di una società redditizia, anche se il prezzo è basso:

4 - Affitto di azioni

Questa opzione è interessante quando le azioni sono in ribasso, cioè con il prezzo inferiore al prezzo di acquisto o al valore di mercato.

  • Possiedi azioni di una società svalutate e non vuoi venderle per non subire una perdita o perché ti aspetti che il loro valore aumenti di nuovo. Quindi puoi guadagnare qualche soldo affittando a terzi sul mercato mobiliare. In questo caso, sarai un donatore di azioni e riceverai un importo fisso (una commissione) definito nella transazione di noleggio. Questa tariffa è proporzionale al numero di giorni di locazione delle azioni, in genere è di 30 giorni. Dato che sei ancora il proprietario delle azioni, continui a ricevere i loro guadagni, come dividendi e jscp;
  • Affittate azioni da un azionista di una società. In questo caso sarai un mutuatario . Poiché il valore delle azioni sta diminuendo, il mutuatario affitta a un valore basso pagando una commissione bassa e vende le azioni. Al termine del contratto di locazione, riacquista le azioni per un importo ancora inferiore e approfitta di questa differenza. In entrambi i casi si riscontra un'incidenza dell'imposta sul reddito sull'ammontare dell'utile, con un'aliquota del 15%.

Cerca le Società Quotate sul sito B3 (clicca qui per accedere) e scopri quali di loro hanno realizzato un profitto negli ultimi 10 anni, anche se le azioni sono poco liquide (volume di scambi elevato). Le aziende redditizie che pagano dividendi e jscp ogni anno, oltre ad altri guadagni occasionali come i bonus, possono garantire un reddito annuo interessante nella composizione del proprio portafoglio di investimenti.

Di Samasse Leal

Vuoi vedere altri suggerimenti sull'economia? Dai un'occhiata alla nostra sezione di risparmio e divertiti!