Vitamina C: conosci i benefici e conosci il dosaggio ideale

La vitamina C è il più conosciuto e il più utilizzato di tutti gli integratori. Già nel 1742 si sapeva che il succo di limone previene lo scorbuto, una malattia che affliggeva i marinai che percorrevano lunghe distanze. Tuttavia, fu solo nel 1928 che il suo componente sano fu identificato come vitamina C: acido ascorbico.

Oggi, l'interesse per i benefici della vitamina C si basa più sul potenziale di protezione cellulare che sulla capacità di curare lo scorbuto.

Essendo il principale antiossidante idrosolubile nel corpo, aiuta a combattere le lesioni causate da molecole di ossigeno instabili chiamate radicali liberi. Ciò si verifica principalmente nelle aree che sono essenzialmente costituite da acqua, come l'interno delle celle.

Benefici della vitamina C

La vitamina C è attiva in tutto il corpo. Aiuta a rafforzare i capillari (minuscoli vasi sanguigni) e le pareti cellulari. Inoltre, è essenziale per la formazione del collagene (proteina presente nel tessuto connettivo). In questo modo la vitamina C previene le ecchimosi, favorisce la guarigione e mantiene sani e forti tendini, legamenti e gengive. Aiuta anche nella produzione di emoglobina nei globuli rossi e aiuta il corpo ad assorbire il ferro dal cibo.

La vitamina C può distorcere l'accuratezza dei test medici per il diabete, il cancro al colon e i livelli di emoglobina. Informi il medico se assume integratori di questa vitamina.

Come antiossidante, la vitamina C offre protezione contro il cancro e le malattie cardiache. Molti studi hanno dimostrato che bassi livelli di questa vitamina sono correlati ad attacchi di cuore.

Per saperne di più: le donne sono anche soggette ad attacchi di cuore

Inoltre, un altro dei tanti benefici della vitamina C è prolungare gli anni di vita. In uno studio, gli uomini che hanno consumato più di 300 mg di vitamina al giorno hanno vissuto più a lungo di quelli che hanno consumato meno di 50 mg al giorno.

Benefici addizionali

La vitamina C previene il raffreddore? Probabilmente no, ma può alleviare i sintomi e abbreviarne la durata. Nel 1995, i ricercatori hanno concluso che l'assunzione da 1.000 a 6.000 mg al giorno di questa vitamina al momento della comparsa dei sintomi riduce la sua durata del 21%, circa 1 giorno. Altri studi hanno dimostrato che può aiutare i pazienti anziani a combattere le infezioni respiratorie gravi.

Sembra anche essere un antistaminico naturale. Alte dosi di vitamina C possono bloccare l'effetto delle sostanze infiammatorie prodotte dall'organismo in risposta a pollini, peli di animali e altri allergeni.

Non prenda più di 500 mg al giorno se soffre di calcoli renali, malattie renali o emocromatosi; una tendenza genetica a immagazzinare il ferro in eccesso. La vitamina C aumenta naturalmente l'assorbimento del ferro.

Questa vitamina è utile anche nel trattamento dell'asma. Numerosi studi hanno scoperto che gli integratori di vitamina C hanno contribuito a prevenire o migliorare i sintomi dell'asma. Per le persone con diabete di tipo 1, l'integrazione con 1.000-3.000 mg al giorno può prevenire le complicazioni di questa malattia. Tra questi: problemi agli occhi e alti livelli di colesterolo. Se hai domande su entrambi i tipi di diabete, controlla le caratteristiche principali qui.

Quanta vitamina C assumere al giorno?

La dose giornaliera raccomandata per uomini e donne è di 60 mg (per i fumatori, 100 mg). Tuttavia, anche gli esperti conservatori ritengono che l'assunzione ideale sia di almeno 200 mg al giorno. Per il trattamento di malattie specifiche si consigliano dosi più elevate.

  • In piccole quantità: sarebbe necessario consumare meno di 10 mg al giorno per sviluppare lo scorbuto. Tuttavia, l'assunzione di meno di 50 mg di vitamina C è stata collegata ad un aumento del rischio di infarto.
  • In grandi quantità: dosi elevate (2.000 mg al giorno) possono causare feci molli, diarrea, gas e gonfiore. Tuttavia, tutti questi sintomi possono essere corretti riducendo la dose giornaliera. In questa quantità, la vitamina C può interferire con l'assorbimento di rame e selenio. Pertanto, assicurati di consumare quantità sufficienti di questi minerali dal cibo o dagli integratori vitaminici.

Come dosare?

Grandi quantità vengono assorbite al meglio nelle dosi assunte durante i pasti durante la giornata. La vitamina C funziona molto bene se combinata con altri antiossidanti, come la vitamina E. Gli agrumi e i loro succhi sono ottime fonti di vitamina C.Infatti, un bicchiere da 240 ml di succo di frutta fresco fornisce 124 mg di vitamina C, che è più del doppio della dose giornaliera raccomandata.

Ricorda se! Se hai un problema di salute, parla con il tuo medico prima di assumere integratori. Inoltre, dare la preferenza al consumo di vitamina C attraverso il cibo. Non spendere soldi per acquistare prodotti speciali, come la vitamina C. esterificata. Non ci sono prove che siano assorbiti in modo più efficiente del normale acido ascorbico.