Cosa fare quando si ha la pressione bassa?

Debolezza, vertigini, confusione , sensazione di svenimento possono essere sintomi di bassa pressione sanguigna, che è definita come pressione sanguigna inferiore a 90 mmHg X 60 mmHg (9 x 6). L'ipotensione arteriosa non è considerata una malattia in sé, ma può essere correlata a malattie gravi che riducono la qualità della vita, come l' infarto e il diabete , ad esempio. Le persone sane possono avvertire i segni di caduta di pressione per diversi motivi, tra i più comuni ci sono: esposizione a calore intenso, lunghi periodi di digiuno, movimenti improvvisi quando si alzano, consumo eccessivo di diuretici, tra gli altri motivi.

Come faccio a sapere se ho l'ipotensione?

Può sembrare ovvio, ma è importante dirlo: l'unico modo per essere sicuri di tutto ciò che riguarda la tua salute è consultare un medico .

L'ipotensione viene diagnosticata attraverso un esame clinico e un'indagine sulla storia del paziente. Tuttavia, il medico può ordinare test di laboratorio per supportare la diagnosi. È anche possibile che il medico richieda un esame chiamato MAPA (monitoraggio ambulatoriale della pressione sanguigna). MAPA è un esame che misurerà la pressione sanguigna ogni 20 minuti, per 24 ore, al fine di ottenere una storia più completa del paziente, inclusa la pressione durante il sonno e durante gli eventuali sintomi che il paziente può manifestare durante la giornata. .

Quali sono le cause della pressione bassa?

Come detto sopra, possono verificarsi cali di pressione in situazioni che favoriscono una diminuzione del flusso sanguigno in tutto il corpo. Esposizione a caldo intenso, disidratazione, lunghi periodi di digiuno, movimenti improvvisi quando ci si alza, consumo eccessivo di diuretici e farmaci contro l'ipertensione, tra gli altri motivi. Per questo motivo è importante consultare un medico, in modo che possa identificare la causa più probabile delle tue cadute di pressione e possa diagnosticare in modo corretto.

Cosa fare quando la pressione è bassa?

Se hai già consultato il tuo medico e hai escluso una possibile malattia correlata, controlla alcuni suggerimenti su come ridurre al minimo gli effetti della caduta di pressione:

Suggerimento 1

In caso di improvviso calo della pressione sanguigna, si consiglia di sdraiarsi immediatamente in posizione comoda alzando i piedi più in alto del cuore e della testa.

Suggerimento 2

Dormi con i piedi più in alto rispetto al resto del corpo con l'aiuto di un semplice cuscino. Questo stimola il flusso sanguigno e facilita il risveglio la mattina successiva.

Suggerimento 3

Durante la crisi cercate anche di bere molti liquidi a piccoli sorsi. Dare la preferenza ai succhi di frutta, come un succo d'arancia naturale, se si è a digiuno. Anche l'ingestione di un po 'di sale può aiutare, aumentando la pressione e diminuendo gli effetti dell'ipotensione.

Suggerimento 4

L'esercizio fisico regolare contribuisce a un sano sistema circolatorio e stabilizza la pressione sanguigna; evitando quindi sia l'alta che la bassa pressione. Oltre ad aiutare a prevenire altre malattie come il diabete, per esempio.

Suggerimento 5

Se la bassa pressione è una costante nella tua vita, evita di stare in luoghi molto caldi con poca circolazione d'aria. Grandi folle di persone come concerti e gruppi di carnevale, ad esempio, richiedono cautela.

Suggerimento 6

Evita prodotti come caffè o bevande energetiche. L'azione stimolante sull'organismo è temporanea e gli effetti collaterali dell'eccesso di caffeina nel tempo sono piuttosto negativi.

Vedi altro: Bere caffè fa davvero bene alla salute?

Suggerimento 7

Se i sintomi persistono per più di 15 minuti, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico di emergenza.

Leggi anche: 5 passaggi per ridurre la pressione alta