Come migliorare la digestione: conosci le 10 migliori strategie

Stitichezza, indigestione e bruciore di stomaco non sono affatto piacevoli, ma è certo che almeno uno di loro ti darà fastidio a un certo punto. In generale, non sono coinvolti problemi più seri, ma non costa nulla imparare alcuni modi gentili per rimediare o semplicemente impedire che si presentino. Scopri alcuni di questi modi su come migliorare la digestione e salvarti dall'essere rinchiuso in bagno:

1. Combatti l'intolleranza al lattosio

L'intolleranza al lattosio può essere responsabile di disturbi digestivi. Il latte di riso arricchito con calcio o il latte di soia sono ottimi sostituti e ottimi modi per migliorare la digestione in generale.

Vedi anche: bere il latte fa ancora bene? Fai le tue domande!

2. I farmaci possono intralciarlo

Controlla i farmaci. Una varietà di farmaci, come antistaminici e antidepressivi, può influenzare lo stomaco. Alleviare il reflusso acido o l'indigestione prendendo 1 o 2 cucchiaini di polvere di olmo in acqua tiepida. Oltre ad essere un modo semplice per migliorare la digestione, è sano e naturale.

Per sostituire alcuni rimedi si può optare per la medicina naturale. Alcune piante ed erbe hanno lo stesso effetto o addirittura migliore della maggior parte dei medicinali e sono molto più economiche. Tuttavia, non iniziare mai un trattamento alternativo senza l'assistenza di un medico .

3. Attenzione agli antibiotici

Gli antibiotici attaccano non solo i batteri nocivi, ma anche i batteri “benefici” (probiotici), che aiutano a digerire il cibo nell'intestino. Per reintegrare i batteri benefici, prendi un integratore probiotico. Le bevande a base di latte fermentato e alcuni yogurt sono una buona fonte, oppure assumili in capsule, compresse o polvere (disponibili nei negozi di alimenti naturali).

Vedi anche: 8 domande sugli antibiotici che dovresti chiedere al tuo medico

4. Bere abbastanza acqua

Bevi abbastanza acqua? L'adulto ha bisogno di un minimo di 2 litri di liquido al giorno per garantire un'efficiente digestione ed evacuazione. Nei periodi più caldi, soprattutto in estate, fare attenzione a non rimanere senza acqua. Adotta strategie per non dimenticare di idratarti!

5. Includere le fibre nella dieta

Non dimenticare le fibre. Non è difficile ottenere i 30 grammi di fibra consigliati al giorno. Prova frutta fresca o secca, verdura, noci, fagioli al forno e cereali integrali (aumenta gradualmente l'assunzione per evitare il gas).

Vedi anche: 12 alimenti con un potere curativo incredibile e sorprendente

6. Investire in esercizio fisico

Muoviti. L'inattività può provocare una digestione pigra. L'esercizio fisico regolare sposta il cibo rapidamente attraverso l'intestino ed è anche ottimo per aumentare la resistenza di altri sistemi del corpo. Investire in una routine di esercizi si traduce solo in benefici per tutte le età.

7. Hai voglia di andare in bagno? Non tardare!

Vai in bagno non appena ne senti il ​​bisogno. Ignorare l'urgenza causerà probabilmente problemi digestivi, come la stitichezza. Le feci, se accumulate nell'intestino crasso, possono causare gravi infezioni.

È improbabile che mantenere la tua volontà mentre torni a casa causi grossi problemi. Tuttavia, non renderlo affatto un'abitudine!

8. Ridi molto!

La risata ha un effetto “massaggiante” sull'intestino e combatte lo stress, che può rendere pigro l'intestino. Inoltre, la risata è così potente che 15 minuti al giorno possono aiutare a combattere anche le infezioni! Dopo queste informazioni, che ne dici di esercitarti a ridere con alcune storie divertenti per rallegrare la giornata?

9. Ananas o kiwi possono essere i tuoi alleati

Mangia ananas o kiwi dopo i pasti. Questi alimenti contengono enzimi che aiutano la digestione. Oppure prova a masticare cardamomo o semi di cumino. Condisci il cibo con rosmarino e menta e mangia di tanto in tanto crescione o carciofo. Tutti questi alimenti fanno fluire i fluidi digestivi e sono certamente modi deliziosi per migliorare la digestione.

Vedi anche: scopri gli 8 incredibili benefici per la salute dell'ananas

10. Elimina caffeina e bevande analcoliche

Diminuisci l'assunzione di caffeina (presente nel caffè e nel cioccolato) ed evita le bevande analcoliche e i cibi grassi, che possono esacerbare i problemi digestivi.

Vedi anche:   capire l'avviso che gli esperti fanno sulla caffeina

Bruciore di stomaco, diarrea e sindrome dell'intestino irritabile (IBS)?  Comprendi anche come migliorare la digestione combattendo questi problemi

La diarrea può essere prevenuta se trattata in tempo con l'assunzione di fibre solubili (Foto: LuckyBusiness / iStock)

Diarrea

Prova rimedi lievi per alleviare la diarrea, ma cerca immediatamente assistenza medica se non migliora in 2 giorni, se avverti febbre e forte dolore addominale o se c'è sangue o muco nelle feci.

● Aumenta l'assunzione di fibre solubili. Questo può aiutare ad assorbire il liquido in eccesso. Un suggerimento è mela, porridge o fagioli mulatinho.

Vedi anche: controlla i suggerimenti per evitare che la flatulenza rovini la tua giornata

● Mescolare 2 cucchiaini di semi di finocchio disidratati in 200 ml di acqua bollente per 5-10 minuti, filtrare e bere. Il finocchio è leggermente antisettico e aiuta ad alleviare i crampi che di solito accompagnano la diarrea.

● Mescolare 1 cucchiaio di orzo in 200 ml di acqua bollente per 20 minuti, filtrare e bere. È un tradizionale rimedio delicato per disturbi di stomaco e diarrea.

● Vomito e diarrea possono eliminare importanti nutrienti, come potassio, sodio e glucosio. Evita gli elettroliti industrializzati con questa pratica ricetta di reidratazione fatta in casa: mescola il succo di frutta diluito (per sostituire il potassio) con 1⁄2 cucchiaino di miele (per sostituire il glucosio) e un pizzico di sale da cucina (per il cloruro) sodio).

In caso di bruciore di stomaco, puoi ricorrere a trattamenti naturali, come l'aceto di sidro di mele (Foto: Tharakorn / iStock)

Bruciore di stomaco

Quando si verifica il reflusso acido digestivo, si ha una spiacevole sensazione di bruciore nell'esofago. Per aiutare a combattere il fuoco, tieni questi rimedi erboristici nell'armadietto dei medicinali.

● Assumere pillole o capsule di zenzero, che agisce assorbendo l'acido e calmando i nervi.

● L'olmo produce mucillagini, una sostanza densa e appiccicosa che riveste il tratto digerente, creando una barriera protettiva. Assumere 1 cucchiaino di olmo, schiacciato con una piccola banana, prima di ogni pasto.

● Prova l'aceto di mele, una medicina vecchia ed economica che funziona davvero. Prendi 1 cucchiaino da tè in 1⁄2 tazza d'acqua durante i pasti.

La sindrome dell'intestino irritabile può essere causata da diversi fattori (Foto: Tharakorn / iStock)

Sindrome dell'intestino irritabile (IBS)

I sintomi di IBS - in cui parti dell'intestino si contraggono rapidamente - includono costipazione, diarrea, crampi e gonfiore.

● Lo stress può aggravare l'IBS, quindi se sei sotto pressione, pratica regolarmente una tecnica di rilassamento, come lo yoga. Oppure respira profondamente attraverso il diaframma.

● Un esercizio moderato può aiutare a controllare il problema.

● Evita caffè, cibi piccanti e acidi come arance, pomodori e condimenti per insalata all'aceto.

Vedi anche: conoscere i cibi migliori da includere nella colazione

● Usa semi di psillio, un lassativo naturale molto sicuro.

● Il grasso è un ottimo stimolo per le contrazioni intestinali, quindi evita i cibi grassi.

● Tieni un diario per identificare le cause, ad esempio determinati cibi, stress o cambiamenti ormonali.

● Controllare le etichette prima di acquistare il cibo. I prodotti dolcificati artificialmente con sorbitolo ostacolano la digestione e peggiorano l'IBS.