Impara come mantenere l'aria condizionata e risparmiare energia in estate

Quando è stata l'ultima volta che hai eseguito la manutenzione dell'aria condizionata a casa tua? Se la risposta è un breve silenzio mentre cerchi di ricordare, è tempo di pensarci!

L'aria condizionata è un dispositivo utile, ma può causare problemi alla salute e alle tasche se non si è ben curati.

L'accumulo di polvere nel dispositivo può contenere funghi e batteri che favoriscono le complicanze respiratorie. Inoltre, la polvere fa sì che il compressore lavori di più per raffreddare l'ambiente. Questo può finire per generare costi energetici più elevati.

Quindi rimanete sintonizzati: la manutenzione dell'aria condizionata è tra le riparazioni minori che tutti dovrebbero fare a casa.

Problemi sanitari ed economici causati dallo sporco

Oltre ad altri fattori, l'aria condizionata è la causa di gravi attacchi allergici. Se l'aria viene trasportata nell'ambiente con impurità accumulate nel suo filtro, può provocare riniti, sinusiti, laringiti e altre gravi malattie respiratorie.

Vedi anche: capire come combattere la sinusite e altre infezioni con 7 consigli di base

La polvere può anche rappresentare un'enorme perdita di denaro. Quando inizia ad accumularsi nel filtro, fa lavorare di più il compressore, che è la parte responsabile del raffreddamento dell'ambiente. Questo può rappresentare una spesa di oltre il 20% sulla bolletta elettrica, oltre a correre il serio rischio di bruciare il compressore, che è la parte più costosa del dispositivo.

Come eseguire correttamente la manutenzione della climatizzazione?

Esistono diversi tipi di dispositivi sul mercato. Tra questi, i più comuni sono window e split , un modello più recente.

Entrambi hanno meccanismi simili. La differenza tra loro è solo strutturale: lo split si chiama così perché è diviso in due apparecchiature, una installata all'esterno e l'altra all'interno della casa. Le due parti, il dispositivo del condensatore (che è esterno) e l'evaporatore (che è interno) sono collegati tramite un cavo di rame.

Vedi anche: scopri 9 modi per risparmiare energia all'interno

La pulizia e la manutenzione dell'aria condizionata per entrambi i modelli è semplice. È sufficiente rimuovere il coperchio anteriore e pulire il pannello esterno con un panno asciutto. Il filtro può essere rimosso e preso con acqua. Usa anche un aspirapolvere per raggiungere lo sporco che non puoi pulire con un panno.

Dopo aver pulito i filtri e averli sostituiti correttamente, attendere da 10 a 15 minuti. Quindi, accendi il dispositivo a bassa temperatura e controlla se la ventilazione è normale e se c'è uno strano odore. Se noti qualche differenza, chiama uno specialista.

Si consiglia di ripetere la manutenzione dell'aria condizionata una volta al mese, anche nei periodi di inutilizzo. Ma, se necessario, può essere necessaria una visita annuale da parte di un tecnico specializzato. Ci sono parti interne che non vanno toccate, ma solo maneggiate con strumenti e conoscenze tecniche.

Scopri altri 4 modi per risparmiare sull'aria condizionata

1. Cerca il sigillo Procel sui condizionatori d'aria

Potresti aver visto un timbro come quello qui sotto su molti elettrodomestici. Questo è il sigillo Procel, dal National Electric Energy Conservation Program, un'iniziativa del Ministero delle miniere e dell'energia. Accanto al sigillo è presente anche un'etichetta che classifica il consumo energetico del dispositivo in questione tra le lettere A (massimo risparmio energetico) e G (minimo risparmio energetico). Quindi, quando acquisti un condizionatore, controlla l'etichetta e scegli quello che rappresenta il maggior risparmio!

2. Chiudere bene porte e finestre

La chiusura della stanza in cui è installato il condizionatore contribuisce all'efficienza del dispositivo e impedisce al motore di essere costretto a lavorare di più, il che può rappresentare un dispendio di energia ancora maggiore. Ogni volta che si accende l'apparecchio, chiudere le finestre e le porte per evitare che l'aria calda entri nella stanza.

3. Proteggi l'interno e l'esterno

Già installato a parete, l'aria condizionata necessita comunque di qualche accortezza. Per iniziare, è necessario proteggere l'esterno dalla luce solare, se il dispositivo si trova in un luogo facilmente illuminato durante il giorno.

Puoi coprirlo con tela o altro materiale, ma assicurati di rimuoverlo di notte in modo che le prese d'aria non siano bloccate.

All'interno, cerca di sbloccare le prese d'aria allo stesso modo ed evita di posizionarlo vicino al pavimento, poiché ciò riduce notevolmente l'efficienza.

4. I modelli con programmazione possono essere più economici

Alcune unità di climatizzazione attualmente innovano nella tecnologia, principalmente modelli split . Con loro è possibile programmare il tempo di funzionamento e il tempo di spegnimento, se necessario.

Quindi, se hai intenzione di passare solo la notte con esso, imposta il timer in modo che funzioni fino al momento di svegliarti. Questo può impedire che rimanga acceso più a lungo e i risparmi generati sono significativi.