Prendere il sole per bambini: scopri perché anche il tuo ha bisogno

Molte persone amano prendere il sole solo per abbronzarsi. Tuttavia, i raggi del sole sono anche importanti alleati della salute, soprattutto quando sei all'inizio della vita. Se non conosci i vantaggi di prendere il sole su un bambino, non perdere tempo!

Il latte materno è ricco di vitamina D, che agisce principalmente sul sistema osseo. Inoltre, la vitamina D ha anche benefici per il sistema immunitario e protegge il cuore. In un momento in cui il corpo si sta formando, è essenziale che il corpo del bambino riceva questo nutriente in grandi quantità. Ma non fermarti qui: la vitamina D deve essere attivata nel corpo.

Ed è qui che entra in gioco il prendere il sole. La luce solare sintetizza la vitamina E e ne attiva le funzioni. Tuttavia, devi stare attento. Innanzitutto, non è necessario esporre il bambino alla luce solare per lungo tempo. Da dieci a 15 minuti al giorno sono sufficienti; inoltre, occorre prestare attenzione ai migliori tempi di esposizione. La raccomandazione degli esperti è che il bambino sia esposto a volte prima delle 10 e dopo le 16.

Vedi anche:  impara 7 consigli per combattere la psoriasi

Prendere il sole aiuta anche a diminuire la bilirubina nel sangue, che causa ittero nei bambini. Uno dei segni di questa malattia è la pelle arancione, perché la bilirubina è un composto di questo colore che risulta dalla distruzione delle emoglobine, le cellule del sangue.

Come prendere il sole un bambino?

Prendere il sole all'aperto, in modo che i raggi raggiungano la pelle senza interferenze. Non stare dietro le finestre. I raggi del sole non saranno dannosi se scegli gli orari consigliati.

Inoltre, vesti il ​​bambino con abiti leggeri, esponendoli per la maggior parte ai raggi del sole. Se il tempo è bello e vuoi lasciarlo solo con i pannolini, l'efficienza può aumentare. Proteggi solo il tuo viso, poiché i tuoi occhi potrebbero soffrire di sensibilità. Se il bambino è irritato o infastidito, cerca di distrarlo mentre esponi la sua pelle ai raggi del sole.

La procedura dovrebbe essere quotidiana, anche nei giorni con poco sole. In questi giorni, proteggi il tuo bambino con vestiti più chiusi, ma non privarlo della luce solare. Ricorda che la salute dei tuoi figli dipende anche da te!