Cosa causa la caduta dei capelli: 10 motivi

In alcuni periodi può verificarsi la caduta dei capelli , come nei periodi più freddi dell'anno: ciò può essere correlato ai bagni più caldi e alla minore esposizione al sole.

La caduta fino a 100 capelli al giorno è considerata normale; tuttavia, se la caduta dei capelli diventa più pronunciata, è necessario consultare un medico per scoprire il motivo.

Se soffri di questo problema e non hai idea di cosa possa accadere, controlla di seguito cosa causa la caduta dei capelli: scopri 10 motivi che possono spiegare la caduta dei capelli.

Cosa causa la caduta dei capelli: vedi 10 fattori

Ipotiroidismo

L'ipotiroidismo è uno dei disturbi più comuni della ghiandola tiroidea ed è caratterizzato da una diminuzione della produzione degli ormoni T3 e T4.

Questi ormoni sono molto importanti per la crescita dei capelli e la caduta dei capelli è uno dei sintomi del disturbo, che può anche causare un piccolo aumento di peso, stanchezza, perdita di memoria, sbalzi d'umore e costipazione.

Stress eccessivo

Le persone che hanno attraversato un forte stress possono sviluppare il telogen effluvium, che è quando i loro capelli smettono di crescere e iniziano a cadere dopo 3 mesi dall'evento traumatico.

Quest'anno molte persone hanno segnalato il problema negli studi medici, e sembra che sia legato alla pandemia causata dal coronavirus: il confinamento e lo stress causato dalla situazione potrebbero portare ad una forte caduta dei capelli e in poco tempo.

Carenza di ferro

Il ferro agisce nella produzione di globuli rossi nel sangue e nel trasporto di ossigeno a tutte le cellule, comprese quelle nei capelli.

Quando c'è una carenza di ferro, i follicoli piliferi non ricevono abbastanza ossigeno, i capelli cadono e non ricrescono fino a quando l'apporto di ferro non viene ripristinato.

Tigna

I funghi non raggiungono solo le unghie: sul cuoio capelluto possono provocare desquamazioni che lasciano instabili i capelli. Inoltre i funghi possono rendere il cuoio capelluto più grasso, favorendo la caduta dei capelli.

Sindrome delle ovaie policistiche

La sindrome dell'ovaio policistico è una malattia endocrina che interferisce con il processo di ovulazione di una donna.

C'è la formazione di cisti nelle ovaie, che possono causare una maggiore produzione di ormoni maschili, alterazioni del ciclo mestruale, acne e anche caduta dei capelli.

Gravidanza

In gravidanza, può verificarsi un'eccessiva perdita di capelli a causa di cambiamenti ormonali. La produzione di ormoni può aumentare o diminuire a seconda del mese e avere effetti diversi su ogni donna: un alto livello di progesterone può rendere i capelli più spessi e voluminosi in alcune donne in gravidanza e indeboliti e secchi in altre.

Uso di alcuni farmaci

Farmaci come quelli per il trattamento della pressione alta, anticoagulanti, antidepressivi e altri possono contribuire alla caduta dei capelli.

La gravità del problema può dipendere dalla dose e dal tipo di farmaco, e solitamente non lascia difetti localizzati: la caduta è la stessa su tutto il cuoio capelluto.

Lupus

Il lupus non sempre causa la caduta dei capelli, ma alcune persone che hanno malattie autoimmuni possono avere un diradamento dei capelli e diffuso o solo una parte del cuoio capelluto.

Uno dei motivi è che l'infiammazione causata dalla malattia può svilupparsi intorno al cuoio capelluto e ai follicoli.

Sifilide

La sifilide è un'infezione a trasmissione sessuale causata dal batterio Treponema pallidum . Tra i suoi sintomi ci sono piaghe sugli organi sessuali e noduli all'inguine.

Se non trattata, la malattia può causare macchie sul corpo e perdita di capelli.

Problemi intestinali

Chiunque abbia una malattia infiammatoria intestinale, come il morbo di Crohn, non può assorbire adeguatamente i nutrienti dal cibo, che può causare carenze di zinco, rame e altre carenze. Questo aiuta i fili a cadere.

Attenzione:

Per avere la diagnosi corretta dei tuoi sintomi e fare un trattamento efficace e sicuro, chiedi consiglio a un medico o al farmacista.