Questi sono gli 11 cibi peggiori per chi soffre di artrite

Soffri di artrite reumatoide? Secondo uno studio condotto nel 2018, a 1 paziente su 100 viene diagnosticata la malattia, che colpisce principalmente le donne sopra i 18 anni. In Brasile, secondo la Società brasiliana di reumatologia, 2 milioni di persone soffrono della malattia. L'incidenza può essere correlata al cibo, che ha una forte influenza nella lotta e prevenzione. Per questo motivo, abbiamo elencato gli 11 peggiori alimenti per l'artrite che dovresti evitare il più possibile, o almeno ridurre il consumo.

L'artrite reumatoide causa principalmente dolore, rigidità e stanchezza alle articolazioni, nonché l'usura della cartilagine ossea. La diagnosi e il trattamento, se eseguiti precocemente, possono ridurre al minimo l'impatto sulla vita quotidiana.

Vedi anche: 25 cose che devi sapere sull'artrite

Oltre al trattamento specializzato, che deve essere eseguito da un medico, esistono rimedi casalinghi che possono aiutare a ridurre al minimo il dolore.

Oltre al cibo, che richiede una certa cura, molti medici consigliano di fare esercizio. Camminare, ad esempio, può aiutare ad alleviare i sintomi, in combinazione con farmaci da prescrizione. Si possono fare anche altri esercizi, ma attenzione: consultare un medico per sapere esattamente quali sono quelli consigliati per voi.

Limitare gli alimenti che riducono la produzione di prodotti finali della glicazione avanzata (o AGE) è un'alternativa sana. Questi prodotti sono proteine ​​e lipidi sono generati dall'esposizione agli zuccheri e causano invecchiamento precoce e malattie degenerative, come l'Alzheimer e il diabete.

Di seguito sono riportati gli 11 cibi peggiori per chi soffre di artrite e riorganizza la tua dieta per ridurre gli effetti della malattia sul tuo corpo:

baibaz / iStock

1. Latticini

I latticini sono un grosso problema, poiché possono aggravare l'infiammazione. Molti adulti non necessitano quotidianamente di latticini, principalmente perché i nutrienti offerti sono importanti solo per la fase di crescita. In età adulta, questi prodotti possono essere facilmente sostituiti da altri come quinoa, lenticchie, noci, tofu, fagioli e spinaci.

belchonock / iStock

2. Zucchero aggiunto

Lo zucchero aggiunto è la quantità in aggiunta al tasso di zucchero naturale presente negli alimenti in generale. Di solito si presenta sotto forma di destrosio, fruttosio, saccarosio, maltosio, galattosio, lattosio, glucosio, maltodestrina, xilitolo, eritolo, mannitolo e sorbitolo.

Le infiammazioni causate dall'artrite sono direttamente legate alla quantità di zucchero consumata quotidianamente. Questo perché si verifica un aumento dei processi finali di glicazione avanzata (AGE), che si verificano quando le proteine ​​e i grassi del corpo entrano in contatto con lo zucchero.

anatoliy_gleb / iStock

3. Glutammato monosodico (MSG)

Il glutammato monosodico, o MSG, è ampiamente utilizzato nella cucina orientale per esaltare il sapore dei piatti. Si scopre che la quantità di sodio nel prodotto è immensa, il che può portare a ritenzione di liquidi e gonfiore e, per coloro che hanno l'artrite, causare ancora più dolore.

Age Barros / iStock

4. Alcol

Bere alcol può causare seri danni all'organismo e sapere come dosarne le quantità è fondamentale. Ma l'alcol può anche causare la gotta e diventare un vero ostacolo per coloro che hanno l'artrite. Questo perché, con questa condizione, l'acido urico non viene metabolizzato correttamente, portando alla creazione di piccoli cristalli nelle articolazioni, generando infiammazione e, di conseguenza, dolore.

continua a leggere