La nuova applicazione E-social semplifica la vita al datore di lavoro domestico, ma con riserva

Nell'agosto 2014 è entrata in vigore la legge sulla famiglia. Ha garantito il diritto di formalizzare il lavoro, cioè firmare la carta di lavoro per un periodo definito. Di conseguenza, sono stati garantiti anche altri diritti del lavoro per i dipendenti domestici.

Alcuni di questi sono: pagamento degli straordinari, banca delle ore, 13 ° stipendio, ferie, stipendio familiare, riposo settimanale, bonus notturno, ecc.

Vecchio obbligo, nuovo accesso

Il permesso di lavoro per il lavoratore domestico deve essere firmato dopo 03 giorni di lavoro a settimana. Questa è la comprensione della giustizia del lavoro in quasi tutto il paese.

Nel 2015, il governo federale ha lanciato il sistema E-social con l'obiettivo di unificare la riscossione delle tasse dai dipendenti nel paese. Dal 1 ° ottobre di quell'anno, il sistema è disponibile per pagare le tasse per i dipendenti domestici formali.

Pertanto, consente la raccolta di FGTS, INSS e assicurazioni contro gli infortuni personali per i dipendenti domestici, in modo unificato.

Il datore di lavoro deve generare il Documento di raccolta E-Social, tramite il sistema online. È possibile registrare contratti di lavoro, gestire buste paga, generare ricevute, registrazione ferie, licenze, licenziamenti, ecc.

E-social è completamente online

Attualmente sono registrati circa 1,5 milioni di datori di lavoro domestici, che possono avere più di un dipendente domestico assunto.

L' accesso al sistema avviene tramite Internet. Per accedervi è necessario registrarsi. Il datore di lavoro deve informare la sua data di nascita, CPF / CNPJ, generare un codice di accesso e creare una password.

Sul sito E-social sono disponibili tutte le funzionalità necessarie per la gestione del collaboratore domestico. Secondo il Federal Revenue Service, il sistema subisce continui miglioramenti con la frequente implementazione di nuove funzionalità. Ad esempio, da luglio di quest'anno è già possibile cambiare il responsabile dell'assunzione del dipendente domestico.

La nuova opzione di accesso, tramite smartphone o tablet, è stata annunciata dal governo federale il 13 agosto. L'applicazione mobile, che però è gratuita, è stata lanciata con funzionalità limitate.

E-social domestico

In pratica

Nella nuova applicazione è possibile solo:

  • modificare l'importo dello stipendio;
  • chiudere e riaprire il libro paga;
  • generare la scheda di richiamo DAE e
  • consultare lo stato di pagamento degli scontrini.

Non è possibile registrare un nuovo dipendente, ovvero generare un nuovo contratto direttamente nell'applicazione.

Chiamata e-Social Doméstico, l'app è disponibile per il download su App Store e Google Play Store. Per accedere, il datore di lavoro deve inserire le stesse informazioni utilizzate nel sito web. Cioè, CPF, codice di accesso e password.

Attenzione!

Datore di lavoro che ha optato, fino al 30/07, di sospendere il contratto di lavoro del dipendente domestico secondo MP 936/2020:

  • Non sei tenuto a pagare DAE per il periodo di sospensione del contratto per la pandemia;
  • Non è necessario scaricare la nuova applicazione fino alla fine del periodo di sospensione del contratto;
  • Puoi scegliere di pagare l'INSS del tuo dipendente domestico per garantire i tuoi diritti anche durante la sospensione. Questo pagamento deve essere effettuato tramite DARF. Ottieni il documento federale di riscossione delle entrate - DARF sul sito web.
Samasse Leal

Appassionata di diritto, Samasse Leal è una specialista in diritto dei consumatori, laureata al PUC-Rio. Coautrice e revisore tecnico dell'opera Use the Laws in Your Favour, ha partecipato a diverse edizioni del programma Sem Censura (TVE) e di programmi radiofonici, parlando di diritti per il grande pubblico. Nei quasi 20 anni della sua carriera ha lavorato in grandi studi legali, aziende, un'associazione di tutela dei consumatori e attualmente lavora nell'area investor relations di una multinazionale spagnola.