Storie divertenti e barzellette da inviare agli amici

Niente come alcune battute per ravvivare una domenica piovosa, soleggiata o solo nuvolosa.

Per mantenere in ordine l'area vicino alla stampante, il nostro dipartimento ha designato una persona per fare tutte le copie che erano lì per più di 24 ore. Un collega ha stampato un documento ed è andato a prenderlo. Non potendo trovarlo, ha chiesto alla ragazza incaricata del servizio se lo avesse visto. Ha detto che aveva buttato via tutto per più di 24 ore.

"Ma ho appena finito di stampare", ha spiegato il mio collega.

"Oh, mi dispiace," disse la donna. - Domani non sarò qui.

Noel Rowland, Gran Bretagna

A 55 anni, il mio amico Gerard ha comprato un computer, anche se non aveva mai usato una macchina da scrivere. Dopo aver esaminato il dispositivo, ha deciso di chiamare il numero dell'assistenza. La voce amichevole all'altro capo della linea ha poi spiegato, passo dopo passo, come funzionava la macchina. Tutto andava bene finché la persona non gli ha chiesto di premere la barra spaziatrice. Dopo aver studiato la tastiera, Gerard ha detto:

- Il mio è l'ultimo modello e non ce l'ha.

Ma dopo le spiegazioni, finalmente l'ha trovato. Una settimana dopo, Gerard ha avuto di nuovo problemi e ha chiamato di nuovo l'assistenza. Hanno mandato un istruttore a casa sua per guidarlo. Dopo pochi minuti, tuttavia, la testa di Gerard stava girando.

"Non devi nemmeno continuare," sospirò. - Io non capisco niente.

Cercando di tirarlo su di morale, l'istruttore ha garantito:

- Guarda, tu capisci più di tante persone. La scorsa settimana hai chiamato un uomo che non sapeva nemmeno dove fosse la barra spaziatrice!

Mieke di Koning van Rosmalen, Paesi Bassi

Mio figlio Pedro si stava scambiando i denti quando ha portato a casa un compito sulla coniugazione dei verbi. Gli esercizi sarebbero stati eseguiti dalla frase "I denti di Ana cadono quando vogliono". Nella prima domanda è stato chiesto di sostituire "i denti" con "loro". Nella sua piccola lettera ordinata, Pedro ha risposto: "Cadono quando vogliono". La seconda domanda chiedeva: "E se i denti fossero caduti ieri, come sarebbe la frase?" Il ragazzo rispose: "I denti di Ana caddero quando volevano". L'ultima domanda era: "E se i denti dovessero cadere domani, come sarebbe la frase?" Senza esitare, Pedro ha scritto: "I denti di Ana sono molto morbidi."

Sonia Passos, de Rio

Un membro del Parlamento è morto e, dopo poche ore, un accanito candidato chiamato a offrirsi per succedergli:

"Mi dispiace per la recente scomparsa del signor Jones", dice. - Posso prendere il tuo posto?

"Per me va bene", dice il funzionario del Parlamento. - Se al becchino non interessa ...

David Macrae, Gran Bretagna

Il medico cerca di rassicurare il paziente:

- Non preoccuparti per questa malattia, l'ho avuta anch'io molto tempo fa ed ero completamente guarita.

- Lo so, dottore. Ma il tuo dottore era un altro!

Roberto Tascheri, Rio de Janeiro

Vuoi continuare a ridere? Clicca qui.