I bambini hanno bisogno di un'autorizzazione legale per viaggiare?

L'anno volge al termine e le vacanze scolastiche si avvicinano! Stai pensando di viaggiare con i bambini? Sapevi che possono essere richieste autorizzazioni per intraprendere viaggi nazionali e internazionali? Scopri tutto ciò che devi sapere ed evita futuri disturbi.

Quando non è richiesta l'autorizzazione giudiziaria?

Viaggi nazionali

(Legge 13.726 / 2018. Legge 13.812 / 2019. Risoluzione CNJ 295/2019. Articoli da 83 a 85 dello Statuto dei bambini e degli adolescenti Legge 8.069 / 1990).

1

Non è richiesta l'autorizzazione giudiziaria per i minori di 16 anni che viaggiano con:

  • Entrambi i genitori (insieme o separatamente);
  • Tutori legali (tutore o tutore);
  • Zii, nonni o fratello maggiore e capace.

In questi casi è sufficiente avere in mano il certificato di nascita originale del bambino.

Due

Anche i bambini fino a 16 anni che viaggiano in un altro stato da soli o accompagnati da una persona che non è il loro tutore legale o accompagnati da una persona maggiorenne e che non è un parente fino al 3 ° grado (zii e nonni) non hanno bisogno dell'autorizzazione giudiziaria . Tuttavia, in questi casi, è necessaria un'autorizzazione espressa del padre, della madre o del tutore legale rilasciata con atto pubblico (in studio notarile) o documento privato con firma autenticata.

3

I minori di 16 anni che viaggiano all'interno dello Stato non necessitano dell'autorizzazione giudiziaria - nemmeno dei genitori - anche se viaggiano da soli. Questa ipotesi è chiamata viaggio in una regione contigua (comune confinante). Ad esempio: un viaggio da Rio de Janeiro a una città nella regione dei laghi con i genitori di amici. Anche se sali su un bus di viaggio, non hai bisogno di un'autorizzazione autenticata.

4

Gli adolescenti tra i 16 ei 18 anni non hanno bisogno dell'autorizzazione dei genitori per viaggiare. Tuttavia, durante le gite scolastiche o con i gruppi di turisti è comune che le istituzioni chiedano l'autorizzazione dei genitori firmata;

Viaggi internazionali

(Risoluzione 131/2011 della CNJ. Manuale della Polizia Federale. Articoli 84 e 85 della Legge 8.069 / 1990 sullo Statuto del Bambino e dell'Adolescente).

Nei viaggi internazionali, l'autorizzazione giudiziaria non è necessaria se:

  • Il bambino o l'adolescente (fino a 18 anni) viaggia con entrambi i genitori;
  • Il bambino viaggia accompagnato da un solo genitore e ha un'autorizzazione autenticata secondo quanto stabilito dalla Polizia Federale (vedi modello su pf.gov.br);
  • Il passaporto del bambino o dell'adolescente contiene un'autorizzazione esplicita a viaggiare con un genitore indistintamente o un'autorizzazione espressa a viaggiare non accompagnato dai genitori.

Per il bambino o l'adolescente che si appresta a fare un viaggio internazionale da solo o accompagnato da una persona più numerosa e più capace, famigliare o meno, non è inoltre necessaria l'autorizzazione giudiziaria. Tuttavia, è necessario disporre di un'autorizzazione con firma autenticata secondo quanto stabilito dalla Polizia Federale (vedere il modello su pf.gov.br), o che il passaporto del bambino o dell'adolescente (fino a 18 anni di età) contenga un'autorizzazione espressa a viaggiare non accompagnato dai genitori.

Quando è necessaria l'autorizzazione giudiziaria?

L'autorizzazione giudiziaria è richiesta per tutti gli altri casi non coperti dalle ipotesi di cui sopra. Ad esempio, nei casi di viaggio nazionale, se il bambino viaggia da solo in un altro Stato e non dispone dell'autorizzazione espressa dei genitori con una firma riconosciuta; oppure, ad esempio, se nel caso di viaggi internazionali, il passaporto del bambino o dell'adolescente non contiene l'autorizzazione richiesta per il caso.

Quali documenti sono necessari per l'autorizzazione giudiziaria?

I documenti richiesti per l'autorizzazione giudiziaria sono:

  • Copia e originale di un documento di identità ufficiale con foto e CPF del Richiedente (tutore legale o genitori);
  • Copia e originale di una prova di residenza recente - rilasciata nell'ultimo mese - dal Richiedente (tutore legale o genitori);
  • Originale e copia del certificato di nascita del bambino e 02 foto recenti in formato 3X4.

Attenzione!

In tutti i casi, il bambino o l'adolescente deve portare con sé un documento d'identità ufficiale e originale. Anche i tutori o compagni. Può essere identità o passaporto, ad esempio. Quando si viaggia all'estero, è necessario portare con sé il passaporto valido e i visti richiesti per il paese di destinazione.

Samasse Leal

Appassionata di diritto, Samasse Leal è una specialista in diritto dei consumatori, laureata al PUC-Rio. Coautrice e revisore tecnico dell'opera Use the Laws in Your Favour, ha partecipato a diverse edizioni del programma Sem Censura (TVE) e di programmi radiofonici, parlando di diritti per il grande pubblico. Nei quasi 20 anni della sua carriera ha lavorato in grandi studi legali, aziende, un'associazione di tutela dei consumatori e attualmente lavora nell'area investor relations di una multinazionale spagnola.