Blue November 2020: come prevenire il cancro alla prostata

La già tradizionale campagna mondiale del novembre blu è stata creata per sensibilizzare gli uomini sull'importanza della prevenzione e della diagnosi del cancro alla prostata .

Solo in Brasile, il National Cancer Institute (INCA) stima circa 70.000 nuovi casi di cancro alla prostata tra il 2019 e il 2020.

Solo il cancro della pelle non melanoma supera il numero di diagnosi di cancro tra gli uomini nel paese. Vedi sotto le cause e i sintomi del cancro alla prostata, nonché come prevenirlo.

Cos'è il cancro alla prostata

La prostata è una piccola ghiandola che solo gli uomini hanno e si trova sotto la vescica. È responsabile della produzione di parte dello sperma, il liquido che contiene lo sperma e viene rilasciato durante il sesso.

Il cancro alla prostata è una conseguenza negativa del testosterone, un ormone che stimola la crescita delle cellule della prostata.

Con l'avanzare dell'età, i meccanismi cellulari che prevengono le anomalie nelle divisioni cellulari e distruggono le cellule difettose si indeboliscono, consentendo alle cellule di dividersi ripetutamente con i difetti, con la stimolazione in parte di ormoni maschili come il testosterone.

Pertanto, due casi su tre di cancro alla prostata vengono rilevati negli uomini di età superiore ai 65 anni.

Le cellule “difettose” formano tumori che, nella stragrande maggioranza dei casi di cancro alla prostata, crescono così lentamente da non raggiungere una dimensione tale da causare problemi di salute.

Tuttavia, alcuni possono crescere rapidamente, diffondersi ad altri organi e portare alla morte.

Pertanto, gli uomini che hanno fattori di rischio, come l'obesità e casi di cancro alla prostata prima dei 60 anni in famiglia, devono essere particolarmente consapevoli dei sintomi.

Sintomi del cancro alla prostata

I principali sintomi del cancro alla prostata sono:

  • Minzione più frequente del normale;
  • Difficoltà di minzione (per avviare o interrompere il flusso di urina);
  • Diminuzione del flusso di urina;
  • Dolore durante la minzione;
  • Presenza di sangue nelle urine o nello sperma.

Tuttavia, ci sono altre malattie che possono causare sintomi uguali o simili. Pertanto, la consultazione medica è essenziale per una corretta diagnosi. Non solo in questo mese di novembre blu, ma quando consigliato dal medico.

Il Ministero della Salute, così come l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), sconsiglia la pratica di esami frequenti negli uomini che non mostrano sintomi o non presentano fattori di rischio.

Quindi, parla con il tuo medico e chiedi cosa è adatto al tuo caso. Se è consigliato per te, segui le indicazioni e assicurati di fare gli esami di routine. Dopo tutto, una diagnosi precoce può fare molta differenza nei casi gravi.

Tuttavia, per tutti gli uomini, che abbiano o meno fattori di rischio, la migliore forma di prevenzione è prendersi cura della propria salute e prestare attenzione al proprio corpo per identificare rapidamente i sintomi. Per questo, hai bisogno di cure.

Cosa puoi fare per prevenire il cancro alla prostata

1. Mantenere una dieta sana

Una dieta equilibrata ricca di alimenti non ultra elaborati, come frutta, verdura e cereali integrali, aiuta a ridurre il rischio non solo di cancro, ma anche di molte altre malattie. Sbucciare di più e disimballare di meno!

2. Pratica regolarmente l'attività fisica

Già solo 30 minuti di attività fisica al giorno contribuiscono alla salute. Quindi, anche se non puoi dedicare tanto quanto le persone della "vita fitness", assicurati di fare quello che puoi.

3. Smetti di fumare

Al giorno d'oggi sappiamo tutti quanto sia dannoso il fumo per la salute, ma non è sempre facile smettere. Se hai bisogno di aiuto, scopri come smettere di fumare.

4. Evita di bere alcolici

L'eccessivo consumo di alcol contribuisce anche a una salute più fragile e a una maggiore propensione alle malattie, incluso il cancro alla prostata. Quindi, evitalo.

Tieni gli occhi aperti e contribuisci alla campagna November Blue avvisando gli amici. Puoi salvare vite umane!