Scopri 11 tipi di pavimentazione per case ed esterni

Il processo di costruzione o ristrutturazione può essere piuttosto esaustivo. Tuttavia, per evitare mal di testa, non c'è niente come cercare tutte le tue opzioni! Se stai cercando alternative per pavimenti interni o esterni, fai attenzione a questi tipi di pavimenti per case ed esterni.

Per cominciare, è importante stabilire una base per il tuo budget. Molti materiali da costruzione sono costosi e le tue scelte dovrebbero adattarsi alle tue tasche. Pertanto, cerca opzioni di decorazione adatte a una fascia di prezzo prestabilita. Alcune opzioni, come il vinile, offrono modi pratici, rapidi ed economici per rinnovare.

Vedi anche: Rendi confortevole l'arredamento della casa con pochi dettagli

Un altro suggerimento importante per spendere meno è calcolare esattamente la quantità di materiale necessaria. Per questo è fondamentale conoscere le misure di ogni stanza. Prima di cercare un negozio o cercare un professionista, vale la pena conoscere il proprio ambiente domestico per discutere le migliori alternative.

Se disponibile, è possibile utilizzare anche un software di interior design che consente di visualizzare la pianificazione. Alcuni programmi come Sweet Home 3D o SketchUp possono essere una mano nella ruota nella missione di rinnovare e ridipingere, e ci sono diversi tutorial su come usarli su Internet.

Un altro dettaglio importante è conoscere l'ambiente che sta per essere ristrutturato. I problemi strutturali, come le infiltrazioni, possono rappresentare un enorme problema in futuro se non vengono risolti. Questo perché, una volta acquistati i materiali e fatta la ristrutturazione, possono tornare indietro e rovinare tutto quello che è stato fatto. Pertanto, assumere un professionista per valutare se sono necessarie riparazioni strutturali, sia idrauliche che elettriche, prima di iniziare qualsiasi modifica.

Ecco 11 tipologie di pavimenti ideali per le case e scegli quella che più si adatta al tuo progetto (e al tuo portafoglio):

mihalis_a / iStock

1. Porcellana

Le piastrelle in gres porcellanato sono costituite da una miscela di argille, feldspati, quarzo e altri minerali. È uno dei rivestimenti più utilizzati proprio per la sua resistenza all'usura. Per questo chi sceglie il gres porcellanato finisce per spendere meno anche per la manutenzione del pavimento.

KaraGrubis / iStock

2. Granito

Il granito, come la porcellana, offre anche una maggiore resistenza all'usura. È ottimo sia per ambienti interni che esterni, oltre ad essere economico e di facile manutenzione. Nonostante questo fate attenzione: i graniti più chiari tendono a macchiarsi più facilmente se non si effettuano frequenti pulizie dell'ambiente.

jacek_kadaj / iStock

3. Legno

Se scegli un pavimento in legno, fai attenzione alla tipologia. Ci sono tre categorie: tacos (spesso usati negli appartamenti), pavimenti già pronti e parquet. Poiché è il legno, più è scuro, più a lungo durerà il materiale.

PaulRobles / iStock

4. Piastrella idraulica

Le piastrelle idrauliche erano ampiamente utilizzate nei vecchi edifici, poiché nacquero allo scopo di esprimere l'arte. Sono fatti da una miscela di polvere di marmo, cemento e coloranti e prodotti a mano. È un materiale di grande durata e la sua manutenzione richiede cera liquida incolore per la conservazione.

continua a leggere