Impara a fare la pasta fatta in casa semplice o condita!

La pasta è sorprendentemente semplice da preparare e, una volta che ti sei abituato a maneggiarla, puoi provare un'ampia varietà di ripieni e salse. Preparare la pasta ripiena fatta in casa significa anche poter beneficiare di ingredienti freschi per aumentare la quantità di nutrienti e anche il gusto.

Tutto ciò di cui hai bisogno sono alcuni comuni utensili da cucina: mattarello, coltello affilato e taglierine di metallo. Anche una bobina è utile. Se decidi di fare il tuo impasto regolarmente e in grandi quantità, vale la pena investire in una macchina per la preparazione della pasta. Le macchine manuali vanno bene, ma ci sono anche macchine elettriche e adattatori per il robot da cucina.

Rimarrai colpito dal gusto e dalla consistenza della pasta fatta in casa. Controlla di seguito ingredienti, preparazione, consigli e suggerimenti di spezie per dare quel tocco speciale!

Timmary / iStock

Pasta fresca

Ingredienti per circa 675 g:

  • 450 g di farina di frumento

    un po 'di sale

  • 4 uova, sbattute
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

Tempo di preparazione: 45 minuti, più 30 minuti di riposo.

Alcuni supermercati e molti negozi specializzati in prodotti italiani vendono una farina di grano speciale per preparare la pasta. La farina può essere semola di grano duro al 100%, come una farina autenticamente italiana chiamata doppio zero (doppio zero), che contiene il grado 00 nella confezione. e farina di grano tenero.

Un'altra opzione è usare la farina integrale. Puoi anche usare una combinazione di farina integrale e farina di grano saraceno o farina di riso. Una piccola quantità di farina di soia aumenta il contenuto proteico dell'impasto.

Sebbene molte paste commerciali siano fatte solo con farina di frumento e acqua, la maggior parte delle paste fatte in casa contengono uova. Le normali uova di media grandezza sono l'ideale.

Mizina / iStock

Modalità di preparazione

  1. Setacciare la farina su un piano di lavoro pulito o in una ciotola capiente. Fare un buco al centro e aggiungere sale, uova e olio d'oliva.
  2. Con le mani mescolate gradualmente la farina con le uova e l'olio, fino a formare un impasto compatto. Se necessario aggiungere qualche goccia d'acqua.
  3. Impastare la pasta per circa 10 minuti o fino a che sia liscia ed elastica. L'impasto dovrebbe essere ancora compatto. Aggiungi un po 'più di farina se diventa troppo appiccicosa.
  4. Avvolgere la pasta nella pellicola o nella busta di plastica, strizzarla e lasciarla riposare per 30 minuti prima di aprirla con il mattarello. Non refrigerare.
  5. Taglia l'impasto in quattro, porzioni più piccole sono più facili da maneggiare. Aprire la pasta molto sottile su una superficie cosparsa di farina di grano tenero, rigirandola dall'altra parte e ruotandola di tanto in tanto per evitare che si attacchi. Quindi tagliarlo nella forma desiderata, come lasagne, cannelloni o pasta.
  6. La pasta e le forme senza ripieno possono essere cotte immediatamente o lasciate asciugare fino a 30 minuti prima della cottura. Se l'impasto è appiccicoso, è una buona idea lasciarlo asciugare su strofinacci puliti. Appendere la pasta in un essiccatoio o versarvi sopra un po 'di farina e unirli a nidi.

kimrawicz / iStock

Utilizzando il robot da cucina

Fare riferimento alle istruzioni del produttore per impastare la pasta compatta. È meglio utilizzare l'apposito dispositivo per battere la pasta. Lavorare l'impasto nella macchina per 5-10 minuti.

NatashaBreen / iStock

Taglio di forme semplici

Lasagna

Tagliare rettangoli o quadrati perfetti da 7,5 a 10 cm di larghezza per fare la pasta per lasagne o in base alla larghezza della teglia.

Cannelloni

Invece di acquistare tubi, taglia dei rettangoli o dei quadrati e avvolgili attorno al ripieno: prepara i tuoi cannelloni piccoli o grandi, come desideri.

spaghetti

Gettare la farina di grano sopra l'impasto aperto, piegarlo più volte o arrotolarlo liberamente e poi tagliarlo a fette. Le fette sottili diventano spaghetti sottili; fette spesse, tagliatelle spesse. Prova tutti i tipi di larghezza, da quella molto sottile come uno spiedino a quella spessa come un righello. Stendete con cura la pasta con le dita. Quadrati e rombi Taglia delle strisce e poi, senza spostarle, tagliale a quadretti o rombi (tagliati ad angolo per inclinare i lati).

continua a leggere