4 consigli su come preparare il riso integrale senza errori

È comune sentire persone dire che non gli piace il riso integrale perché è più duro e meno gustoso del riso bianco. Quello che pochi sanno però è che il problema non è il tipo di riso ma il modo in cui è stato preparato.

Se fai parte del gruppo di persone che pensano che il riso integrale sia sempre più o meno, semiduro e insapore, devi dare un'occhiata ai nostri consigli di seguito su come fare il riso integrale senza errori. Check-out!

Come preparare il riso integrale

1. Metti a bagno il riso

Il salto del gatto in modo che il riso cuoce correttamente è di metterlo a bagno per circa 8-12 ore prima della preparazione. Ma, nel caso lo dimentichi, ogni ora di vestirsi aiuterà.

2. Non soffriggere il riso integrale

A differenza del riso bianco, il riso integrale non deve essere saltato in padella. Nel caso del riso bianco, lo facciamo saltare per sigillare i chicchi ed evitare che l'amido si allontani e lasci il riso inzuppato. Poiché il riso integrale ha una pellicola protettiva, questo non è necessario. Saltare il riso integrale renderà solo lenta la cottura e non si cuocerà bene.

Leggi anche: 8 consigli infallibili per preparare un riso sfuso e gustoso

3. Mettere il riso per ultimo nella padella

Come abbiamo detto sopra, non dovresti soffriggere il riso integrale. Tuttavia, questo non significa che non dovresti temperarlo. In una padella soffriggere l'aglio e la cipolla e poi aggiungere l'acqua, il sale e infine il riso. In questo modo il tuo riso avrà un buon sapore senza diventare duro.

4. Non cuocere troppo (o cuocere troppo poco)

Poiché il riso integrale ha la pellicola che circonda i chicchi, il tempo di cottura è più lungo di quello del riso bianco. Se l'hai messo a bagno, ci vorranno circa 20 minuti prima che sia pronto. In caso contrario, il completamento dovrebbe richiedere circa 40 minuti.

Ricetta del riso integrale

Ingredienti:

  • 1 tazza di riso integrale
  • 3 bicchieri di acqua bollente
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 1/2 cipolla tritata
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • Sale qb

Modalità di preparazione:

Passaggio 1: prova a immergere il riso prima di iniziare la ricetta (ti consigliamo di lasciarlo in ammollo per 8-12 ore).

Passaggio 2: In una padella scaldate l'olio e fate soffriggere l'aglio e la cipolla. Salate, fate bollire l'acqua e poi aggiungete il riso.

Passaggio 3: cuocere a fuoco basso finché l'acqua non è asciutta (circa 20 minuti). Spegnete il fuoco e lasciate la padella coperta per circa 5 minuti prima di servire

Benefici per la salute del riso integrale

Il riso integrale ha molti più benefici per la salute del riso bianco. Oltre ad essere più nutriente, è anche un'alternativa alla vita di tutti i giorni. Di seguito sono riportati alcuni vantaggi del riso integrale:

1. Aiuta nella prevenzione del cancro al colon

Il consumo di riso integrale almeno una volta alla settimana ha ridotto il rischio di polipi colorettali fino al 40%, secondo uno studio in California su 2.800 persone sottoposte a colonscopia.

Leggi anche: Cancro cervicale: cause, sintomi e trattamento

2. Aiuta a controllare il diabete

Mentre il riso bianco può aumentare la possibilità di sviluppare il diabete di tipo 2, alcuni studi dimostrano che il riso integrale e il riso selvatico - che mantengono le loro fibre, vitamine e minerali - aiutano a regolare il metabolismo del glucosio nelle persone con diabete fornitura lenta e stabile di glucosio.

3. Contribuisce alla perdita di peso

Il riso integrale ha più fibre del riso bianco. Pertanto, se consumato in quantità moderate, aiuta ad aumentare la sensazione di sazietà.

4. Previene la carenza di proteine ​​nei vegetariani

Il contenuto proteico del riso, che varia da 2 mg a 2,5 mg per ½ tazza, è inferiore a quello degli altri cereali. Tuttavia, se mangiato con i fagioli, il riso crea una proteina completa.