Sii ottimista e guadagna più anni di vita

Avere un atteggiamento ottimista nei confronti della vita può aumentare le possibilità di vivere di più e meglio. Questa è la conclusione di un sondaggio olandese basato su quasi mille persone tra i 65 e gli 85 anni, nel 1991. Nove anni dopo, quelli con i più alti livelli di ottimismo all'inizio hanno ridotto il rischio di morte di quasi la metà.

Il tasso di mortalità tra gli ottimisti era solo il 55% del tasso del gruppo più pessimista. Inoltre, il rischio di morte per malattie cardiovascolari era del 23%, anche tenendo conto di una malattia preesistente e di fattori di rischio come indice di massa corporea, ipertensione e colesterolo. L'ottimismo ha un effetto protettivo.

Amare la vita può salvarti

Gli scienziati hanno scoperto che un atteggiamento ottimista non si limita a farti sorridere. Questo comportamento riduce il rischio di ammalarsi se esposto al comune virus influenzale. Inoltre, riduce del 50% il rischio di malattie cardiache e aumenta la possibilità di guarigione da un infarto miocardico.

Quindi rimanere felici e avere il controllo stabilisce ciò che gli esperti chiamano "resilienza di fronte allo stress": ecco alcuni modi per essere sempre più resilienti. Senza questo campo di forza quasi magico, la mente e il corpo possono saturarsi di ormoni dello stress. Pertanto, può causare depressione, ansia e un rischio maggiore di tutto, dall'influenza al morbo di Alzheimer. Infine, la persona può anche peggiorare problemi come il glaucoma, la rosacea e il diabete. (La rosacea, infatti, si manifesta tre volte di più nelle donne che negli uomini; comprenderla meglio e come controllarla.)

Ma come è possibile? Un elemento chiave è la capacità di cogliere l'attimo. Cioè, vivi ogni minuto e divertiti. Giocare non è un'abilità facile da capire per un adulto. "Siamo stati programmati dall'età di 20 anni per fare cose che gli altri considerano importanti: è così che veniamo pagati e otteniamo il nostro senso del valore", afferma il dottor George Valliant, psichiatra presso la Harvard Medical School. Cita Winston Churchill come un buon esempio di qualcuno che ha saputo scambiare energia e ambizione per divertirsi in pensione. “Churchill cercava sempre l'approvazione della gente. Ha scritto magnificamente, tanto da vincere un Premio Nobel per la letteratura ", dice. "Tuttavia, non appena si è ritirato, ha smesso di scrivere e ha iniziato a dipingere".

Ridere di più

La risata rilascia endorfine che creano una sensazione di gioia ed euforia, riduce gli ormoni dello stress, rilassa i muscoli e stabilizza la respirazione. Gli scienziati hanno dimostrato che guardare un film divertente, ad esempio, migliora il flusso sanguigno più o meno allo stesso modo dell'esercizio. Infatti una buona dose di risate può aumentare il dispendio calorico di circa il 20%. Lo psicologo Robert Holden paragona l'effetto a "esercizio aerobico indoor ad alto impatto". Ridere regolarmente ti aiuta ad affrontare meglio il dolore, combattere le infezioni, accelerare il processo di guarigione e migliorare la salute generale. Per iniziare, che ne dici di dare un'occhiata alle nostre migliori barzellette?

Racconta le cose buone

Concentrarsi su ciò che è buono fa sembrare tutto migliore. Gli psicologi hanno chiesto a 192 studenti di elencare, per dieci settimane, cinque eventi che avevano vissuto quella settimana. A uno dei gruppi è stato chiesto di elencare le cose per le quali era grato. L'altro gruppo, d'altra parte, ha chiesto loro di sottolineare le seccature quotidiane. E il terzo gruppo non ha ricevuto istruzioni. A tutti è stato anche chiesto di valutare il proprio umore, le reazioni agli altri, il tempo trascorso a fare esercizio, i sintomi fisici e le sensazioni sulla vita. Quando i risultati sono stati analizzati, le persone nel gruppo "grato" hanno visto la vita in modo più positivo, erano più ottimiste riguardo al futuro, hanno risposto più felicemente all'aiuto degli altri e hanno avuto meno sintomi fisici. Per provare questi dati, scopri la bellissima storia di gratitudine di Lisa Field.

Trova il tempo per te

Lo stress è uno dei maggiori ostacoli alla felicità. Molti studi dimostrano che lo stress prolungato ha effetti dannosi sull'immunità, sul sistema nervoso e sull'equilibrio ormonale. Tuttavia, ha un'influenza negativa su altre forme di comportamento correlato alla salute, come l'esercizio fisico, il cibo, il fumo e il bere. Inoltre, può favorire la depressione, la perdita di memoria e malattie come il diabete mellito e le malattie cardiache.

Quindi, dedica del tempo solo a te stesso almeno una volta alla settimana. Non importa quello che fai - corri, medita, lezioni d'arte - fintanto che ti fa dimenticare i problemi.